in

Padova campo estivo lager: ragazzini presi a bastonate dagli animatori

Padova campo estivo dell’orrore per un gruppo di ragazzini delle scuole medie della parrocchia dell’Arcella. Un’esperienza a dir poco traumatica: diverse famiglie hanno mandato i figli al campo estivo organizzato dalla parrocchia, ignari del fatto che quella che avrebbe dovuto essere un’esperienza di svago e di formazione, si sia in realtà rivelata un vero incubo.

PADOVA PICCHIATI AL CAMPO ESTIVO DELLA PARROCCHIA

Un lager quello in cui sono finiti i malcapitati ragazzini: “Fin da subito gli animatori hanno applicato punizioni con metodi da caserma, ma poi sono arrivate addirittura le bastonate”, raccontano i genitori di 3 dodicenni, che domenica, quando hanno riabbracciato i figli al ritorno da San Pietro di Barbozza, sopra Valdobbiadene (Tv), sono rimasti increduli, sotto shock per quello che figli hanno raccontato loro. Sarebbero stati maltrattati, minacciati e picchiati.

Potrebbe interessarti anche: Grotta Thailandia news: riprese le operazioni di salvataggio

Furiosi, i genitori si sono immediatamente rivolti al parroco, padre Nando, per avere delle spiegazioni i merito. Un ragazzino è stato anche visitato al pronto soccorso di Camposampiero nell’Alta padovana, da dove è stato dimesso con 4 giorni di prognosi per contusioni al dorso e alla gamba destra. Lesioni, si apprende, che gli sarebbero state inferte durante un’aggressione da parte di un animatore”, secondo quanto riferito dai genitori al medico del pronto soccorso che ha riscontrato le tracce evidenti dell’aggressione.

Paola Perego rifatta? Sì, ma non è come sembra: ecco le ultimissime di gossip

Carlo Vanzina morto, quella carezza al fratello Enrico da brividi: “Una fucilata al cuore”