in

Palermo: esonerato Gasperini, Lo Monaco resta?

Ore difficili, ore decisive, ore di confronto. La serie B è sempre più vicina e la sconfitta di ieri in casa contro l’Atalanta non è andata giù a patron Zamparini.

Palermo vs Maribor - UEFA Europa League 2010-2011 Play-offs andata

Si è deciso così per un summit d’emergenza, prima della partenza per il ritiro della squadra a Roma: alle 12.00 con il ds Lo Monaco e alle 14.00 con il tecnico Gasperini.

Con il dirigente pare si sia giunti ad una rottura tra le due parti (più volte è stato infatti tirato fuori il nome dell’ex, Perinetti, come probabile sostituto alla dirigenza rosanero, poi smentito da società e diretto interessato). E se la Gazzetta lo da già per silurato, la società resta ancora in dubbio sulla sua effettiva permanenza.

Per quel che riguarda il secondo incontro, quello con Gasperini, invece, l’esito era già nell’aria: sotto esplicita richiesta dello stesso ds ex Catania (inizialmente rifiutata, in seguito invece accettata da Zamparini), l’esonero del tecnico è stato ufficializzato. Nonostante la clausola da 300 mila Euro, il mister dovrà abbandonare la panchina del Palermo.

Al suo posto, due nomi in ballottaggio: quello di Pasquale Marino (fortemente voluto da Lo Monaco, tanto da decidere le sue eventuali dimissioni in base alla conferma del nuovo tecnico) o quello di Alberto Malesani, la cui nomina si vociferava nel web già da qualche ora.

Written by Virginia Sirtori

26enne, Sanremese di origine, Milanese per adozione.
Figlia di un giornalista sportivo, sogna di seguirne le orme.
Ama definirsi una "Calciofila DOC", conosce la regola del fuorigioco e non si lascia sfuggire mai l'ultima notizia in materia, tanto da sfinire i due uomini di casa (compagno e gatto). Per sua fortuna, ha una sorella laziale che le fa da complice.

Doni (ex Roma) firma con il Botafogo e non lascia il calcio

Sanremo 2013: gli ospiti e i cantanti in gara