in

Pamela Mastropietro uccisa e fatta a pezzi: chi è il fermato e cosa ha detto agli inquirenti

Pamela Mastropietro uccisa e fatta a pezzi ultime notizie: dopo ore di interrogatorio nella tarda serata di ieri, 31 gennaio, l’uomo di origine nigeriana sospettato per il delitto e fermato nel pomeriggio, dalla caserma di Macerata è stato trasferito in carcere. Si tratterebbe di uno spacciatore della zona, regolare in Italia e già noto alle forze dell’ordine. Si sospetta fortemente che sia coinvolto nel delitto della 18enne romana fuggita lunedì 29 gennaio dalla comunità di recupero ‘Pars’ di Corridonia, dove era ospite da qualche settimana, e il cui cadavere smembrato è stato ritrovato casualmente ieri mattina, chiuso in due valigie a Pollenza, nel Maceratese.

Omicidio Pamela Mastropietro news: fermato un uomo

I Carabinieri sono arrivati al fermo del nigeriano dopo che una farmacista di Macerata aveva riferito di aver visto Pamela entrare in negozio, con il suo grande trolley rosso e blu, poi essere seguita in strada da un uomo di colore una volta uscita dall’esercizio. La telecamera di videosorveglianza aveva confermato il particolare, così gli inquirenti si sono immediatamente messi alla caccia dell’uomo. Il nigeriano, messo alle strette, ha ammesso di aver seguito Pamela in strada, ma poi ha riferito di averla persa di vista. Ha negato ogni coinvolgimento nella vicenda e fornito nomi di altri soggetti che a suo dire potrebbero essere legati al delitto. In corso per tutta la notte ulteriori perquisizioni nelle case di queste persone. Al fermo del nigeriano si è arrivati dopo la perquisizione del suo appartamento sito in via Spalato 124 a Macerata, dove sarebbero stati trovati i vestiti della vittima e tracce di sangue.

Pamela sognava di fare l’estetista e aveva un fidanzato. Era entrata nel vortice della tossicodipendenza e si trovava in comunità per disintossicarsi. Come sia riuscita a scappare dal centro, indisturbata, è ancora da chiarire. E’ stata la madre, che vive a Roma, a denunciare la scomparsa della figlia il 29 gennaio, dando dunque input alle ricerche. Non è nemmeno chiaro se la giovane si sia imbattuta nel suo (suoi) assassino(i) o se una volta fuggita dalla comunità sapesse già chi incontrare e dove.

The Last Witch Hunter facebook

Programmi tv 1° febbraio 2018: Don Matteo 11, Che bella giornata, Iron Man, The Last Witch Hunter e Kung Fu Panda 3

di maio m5s news

Elezioni 2018 news, Luigi Di Maio a Londra: “Lega nostra alleata? Smentisco, ecco il mio invito per il 4 marzo”