in

Paola Perego condannata per diffamazione per il delitto Ferreri

Arrestati e processati per il terribile delitto furono 4 persone Giuseppe Faraci, Antonio lo Bue, Calogero Mancuso e Salvatore Randazzo. Giuseppe Faraci, in primo grado era stato condannato all’ergastolo, in quanto ritenuto l’esecutore materiale del delitto, mentre gli altri tre erano stati condannati a pene detentive tra i 10 ed i 12 anni per violenza sessuale su minori non identificati.
La corte di Cassazione ha prosciolto tutti gli imputati.

Adesso tre di loro dovranno essere risarciti per i pesanti epiteti usati durante un servizio televisivo sulla triste vicenda. La Corte d’appello di Caltanissetta si è pronunciata sul ricorso contro la sentenza di primo grado che aveva assolto la conduttrice televisiva all’epoca a Canale 5 Paola Perego e il giornalista Angelo Mangano di Mediaset dall’accusa di diffamazione.

La Corte ha dichiarato inammissibile il ricorso della procura generale che aveva impugnato l’assoluzione pronunciata in primo grado dal giudice Giovanni Milano per cui, dal punto di vista penale, la Perego e Mangano hanno visto confermata l’assoluzione.
Il Pg Antonino Patti aveva chiesto 8 mesi di reclusione.

tribunale salerno

La Corte ha però accolto il ricorso degli avvocati di parte civile Maria Mursia, Giuseppe Lo Monaco e Gaetano Giunta ed ha condannato i due imputati al pagamento di una provvisionale di 2.500 euro in favore di ciascuna delle parti costituite, al pagamento delle spese processuali quantificate in 3 mila euro ed al risarcimento del danno patito, che dovrà essere quantificato e liquidato in sede civile.

Il giornalista e la nota conduttrice sono accusati di avere utilizzato toni e parole infamanti durante la diretta televisiva.
L’8 febbraio si apre il processo per il riconoscimento dell’ingiusta detenzione patita da Calogero Mancuso, mentre il 21 si aprirà quello per Lo Bue rimasti in carcere 1.408 giorni.

Il delitto del giovanissimo Francesco Ferreri, resta, amaramente, senza colpevoli.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

Britney Spears in Chiesa con tacchi e minigonna: le foto

Terremoto oggi in Garfagnana, tre scosse nella notte, una di magnitudo 3.3