in

Paolo Bonolis conduttore di Stars in danger

Sarà il conduttore di “Avanti un altro” a condurre il nuovo format di Canale 5 che andrà in onda in primavera, se la rete diretta da Giancarlo Scheri non può più permettersi di produrre una nuova stagione di “Ciao Darwin”, almeno cerca di soddisfare Bonolis con un programma in prima serata e sarà proprio il programma dedicato ai tuffi.

La notizia è stata lanciata in anteprima da DavideMaggio.it ed è stata ufficializzata da Mediaset: Stars in danger sarà la prima scommessa del nuovo direttore di rete, il celebrity talent sarà testato con quattro puntate a Maggio, lo show consiste nell’esibizione di personaggi famosi in tuffi singoli o sincronizzati da un’altezza di 10 metri, i partecipanti saranno sottoposti a una giuria tecnica composta da atleti famosi.

Il format debutterà anche in Spagna su Telecinco e già va in onda negli Stati Uniti su Fox ma non ha riscontrato successo da parte del pubblico e in più è in atto una contestazione legale nei confronti del format perchè simile a “Celebrity splash” della Eyeworks, com’è successo in passato con Baila.

Riguardo il cast si sa solo della presenza di Luca Laurenti, immancabile spalla di Bonolis nei suoi show, ma non si esclude che Lucio Presta, manager del conduttore, possa sfoderare la sua scuderia per questa trasmissione.

Written by Tommaso Tiepolo

Nato a Mirano (VE), classe 1993.

Blogger, studente, atleta, fotografo e sbandieratore. Appassionato di televisione, un piccolo curriculum che va da: analista del programma RAI Tv Talk, stagista a Rete Veneta come montatore e cineoperatore, autore per il sito Fanpage e adesso blogger per Urban Post.

Ogni tanto bazzica per Rai2 a L'ultima parola, dove partecipa all'anteprima web e in trasmissione come pubblico; non solo preferisce andare come semplice spettatore a Quelli che trasmissione preferita da quando a condurla c'è Victoria Cabello.

Il suo sogno? Fare la televisione!

Siena-Lazio 2013: probabili formazioni e ultime notizie

Disegno di legge Nardella Abolizione Finanziamento Pubblico Partiti

Fare il rappresentante di lista, elezioni 2013