di Antonio Paviglianiti in ,

Paradise Papers lista nomi: coinvolte anche star della musica internazionale (FOTO)


 

Paradise Papers lista, tra i nomi coinvolti anche star internazionali della musica…

paradise papers list

Paradise Papers rappresenta una sorta di prosecuzione della vicenda dei “Panama Papers” che nell’aprile dello scorso anno ha visto un gruppo di testate internazionali pubblicare più di dieci milioni di documenti su conti in paradisi fiscali off-shore di numerosi personaggi. Nomi di spicco dello spettacolo internazionale sono stati coinvolti in questa inchiesta tra cui Madonna e Bono.

>>> TUTTE LE NEWS CON URBANPOST <<<

Cosa è Paradise Papers?

Si tratta di un’inchiesta su 13,4 milioni di file su soldi portati all’estero da società che gestiscono soldi di personaggi importanti della politica e dello spettacolo internazionale. I nuovi documenti sono stati ricevuti dalla testata tedesca Süddeutsche Zeitung, che si è rivolta all’International Consortium of Investigative Journalists – il Consorzio internazionale dei giornalisti investigativi, con sede a Washington – per supervisionare il lavoro di indagine. Tra le testate internazionali chiamate a fare luce sui documenti ci sono la Bbc, il Guardian e, per quanto riguarda l’Italia, L’Espresso e la trasmissione di Rai3 “Report”.

Paradise Papers lista: Madonna e Bono

Come riportato dalla testata tedesca Süddeutsche Zeitung, Madonna sarebbe in possesso, seppur indirettamente, di azioni in una società di forniture mediche. Bono, invece, avrebbe detenuto quote di una società con sede a Malta, la Nude Estates, che avrebbe investito in un centro commerciale in Lituania. E successivamente il compito di gestire il business del centro commerciale sarebbe stato trasferito ad una società con sede nell’isola di Guernsey chiamata Nude Estates 1.

Una portavoce di Bono ha fatto sapere al Guardian: “Bono era un investitore di minoranza passivo della Nude Estate Malta Ltd, una società che è stata registrata legalmente a Malta”. La stessa portavoce ha detto che Bono era un investitore di minoranza passivo anche della società con sede nell’isola di Guernsey connessa agli interessi del centro commerciale.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanSpettacolo

Leggi anche

Commenta via Facebook