di Redazione in , ,

Parlamento Europeo concorsi 2017: bando EPSO per giuristi linguisti



 

Sognate di lavorare nel Parlamento Europeo, o nel Consiglio dell’Unione Europea a Bruxelles? Ecco un concorso riservato a giuristi con specifiche competenze linguistiche: scoprite come candidarvi

Concorsi Epso 2017 Parlamento Europeo

Sognate di lavorare in un contesto internazionale? Buone notizie in arrivo per i giuristi che conoscono le lingue: EPSO – Ufficio Europeo di Selezione del Personale – ha indetto un concorso nel 2017 per reclutare giuristi linguisti da inserire negli elenchi di riserva per ricoprire questo ruolo presso il Parlamento Europeo o il Consiglio dell’Unione Europea a Bruxelles.

Annunci di lavoro per laureati in giurisprudenza a Italia

Aziende Assumono
09/02/2017
Giovani Laureati in Giurisprudenza - Rome

Struttura legale cerca urgentemente giovani laureati in giurisprudenza con il massimo dei voti (preferibilmente con competenze di diritto bancario) per tirocinio legale finalizzato all...

Talent Manager
14/02/2017
Neo Laureati in Giurisprudenza - Sassari

Etjca Spa. Agenzia per il Lavoro, ricerca. Neo Laureati in Giurisprudenza. I candidati dovranno essere in possesso della laurea triennale o magistrale in giurisprudenza, conseguita a seguito di...

Johnson & Johnson Family of Companies
03/02/2017
Laureati in Giurisprudenza - Stage in Servizi HR - Pratica di Mare

Laurea magistrale in Giurisprudenza con uno spiccato orientamento ai processi. Johnson & Johnson è una multinazionale americana fondata nel New Jersey nel 1886,...

UBI Banca
22/02/2017
LAUREATO GIURISPRUDENZA SPECIALIZZATO DIRITTO PENALE - Milano

LAUREATO IN GIURISPRUDENZA SPECIALIZZATO IN DIRITTO PENALE. Ci rivolgiamo ad un giovane brillante, laureato in Giurisprudenza (laurea specialistica conseguita a...

Chi può partecipare al bando? Chi gode dei diritti civili, è in regola con le norme nazionali in materia di servizio militare e offre garanzie di moralità richieste per le specifiche funzioni da svolgere. A questi requisiti generali, vanno aggiunti un titolo di studio in Giurisprudenza e specifici requisiti linguistici:

  • lingua 1: richiesto livello c2 della lingua del concorso;
  • lingua 2: livello c1 dell’inglese (la domanda di partecipazione dovrà essere presentata in questa lingua);
  • lingua 3: livello c1 di una di queste lingue: francese, tedesco, italiano, polacco o spagnolo.

Oltre a un test preselettivo è prevista una prova di traduzione di testo giuridico e un’ulteriore prova all’Assessment Center riservata solo a coloro che hanno raggiunto i migliori punteggi complessivi.

Vi abbiamo convinto a candidarvi? Ricordatevi che avete tempo fino alle ore 12 di giovedì 12 gennaio 2017 per presentare domanda registrandovi sul portale ufficiale; il bando ufficiale è consultabile sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea (pag. 10).

SCOPRI TUTTE LE OCCASIONI PER LAVORARE ALL’ESTERO SU URBAN POST!

In apertura: logo del Parlamento Europeo – Wikimedia Commons

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Leggi anche

Commenta via Facebook