in

Parto orgasmico: la nuova tecnica in grado di cancellare il dolore [VIDEO]

Il parto orgasmico come nuova frontiera per abbattere il dolore dovuto alle contrazioni. Sembra la trovata di un film dalla trama parodistica, invece è realtà. La nuova tecnica arriva dall’Australia e promette di cancellare lo stress fisico e soprattutto il dolore che si sviluppa durante la nascita del bambino. Angela Gallo è una trentenne australiana che ha voluto spiegare nel dettaglio sul suo blog tutti i passaggi.

Nel suo post, dal titolo ‘Perché mi sono toccata durante il travaglio‘, Angela Gallo lascia intendere ai lettori il fatto che durante il parto o ‘parto orgasmico’, si sia data piacere per contrastare i dolori classici che comportano la dilatazione vaginale e le contrazioni. Secondo la donna, infatti: “È possibile stimolare i muscoli clitoridei e provare piacere nel momento più difficile del partoNon è il classico desiderio sessuale. È stato il mio corpo a dirmi ‘Ehi, cerca di vivere in modo totalizzante questa esperienza a livello sia fisico che emotivo. Gli ormoni, le sensazioni mentali e corporee, l’attività cerebrale, i recettori sono tutti elementi che si intrecciano sia nel parto che nel piacere. Le nostri vulve si gonfiano, il flusso di sangue aumenta, emettiamo mugolii, i nostri fianchi oscillano, la respirazione si fa profonda, sudiamo. Quando ho saputo che molte altre donne avevano sperimentato questa possibilità, ho voluto provare anche io questo tipo di piacere“.

Come è facile intuire, in rete è scoppiato il caso mediatico e non sono mancate le polemiche. Se molte donne si sono schierate a favore del parto orgasmico, altre non ne sono state così entusiaste. C’è chi, infatti, reputa tale pratica ‘disgustosa e volgare’. Angela Gallo ha ribattuto alle indignazioni, spiegando tutte le sensazioni associate alla nuova tecnica, esposta già a Parigi nel lontano 1985 dalla sessuologa Juan Merelo Barbera. Nel 1988 è stato pubblicato anche uno studio in merito dal dottor Barry Komisaruk sul Journal of Sex Research, che confermava l’ipotesi secondo la quale dopo la stimolazione clitoridea e vaginale, le donne fossero meno sensibili al dolore. Grazie a questa azione, infatti, come sostiene Angela Gallo, il corpo produce Ossitocina che, assieme a Endorfina e Adrenalina, favorisce la cancellazione del dolore. Di seguito il trailer del documentario tratto dallo studio della dottoressa Juan Merelo Barbera.

[dicitura-articoli-medicina]

Serena Williams sposa

Serena Williams fidanzato: ecco chi è Alexis Ohanian

star piu ricche del 2016

Chi sono le star più ricche del 2016: ecco la classifica di Forbes