di Michele Iacovone in

Pasquetta 2017: origini della gita fuori porta durante il lunedì dell’Angelo


 

Pasquetta è il giorno immediatamente successivo alla Pasqua e cade tradizionalmente di lunedì: quali sono le sue origini e perché è consuetudine fare una gita fuori porta durante questa giornata?

Pasquetta 2017, le origini della gita fuori porta durante il lunedi dell angelo

Pasquetta è il giorno immediatamente successivo alla Pasqua, ma molti la chiamano il lunedì dell’Angelo. Durante l’arco di questa giornata, spesso, vengono organizzate la caccia all’uovo e prelibati pic nic all’aperto. Secondo le tradizioni, quindi, Pasquetta è il giorno delle gite fuori porta ed è una festa della Chiesa ma, al contrario di ciò che si può pensare, non è obbligatorio seguire la consueta messa.

Cominciamo dal suo nome: per quale motivo il Lunedì dell’Angelo viene chiamato anche Pasquetta? Si tratta, innanzitutto, di un vezzeggiativo della parola Pasqua e nell’uso popolare potrebbe indicare semplicemente il giorno immediatamente successivo alla Pasqua. La tradizionale gita fuori porta che ne segue, invece, sarebbe tratta dal Vangelo. Il nome corretto di questa festività è, dunque, Lunedì dell’Angelo: durante questa giornata, infatti, si ricorda l’angelo che fece la sua apparizione alle donne del sepolcro di Gesù Cristo. L’angelo, una volta apparso, riferisce alle donne della resurrezione del Cristo e di avvertire gli apostoli.

Secondo il Vangelo, infatti, furono tre le donne che andarono al sepolcro di Gesù Cristo. Il loro scopo era quello di cospargere il corpo di oli aromatici, ma quando arrivarono al sepolcro trovarono l’enorme masso che chiudeva il luogo spostato. L’angelo del sepolcro, tradizionalmente, venne incontrato dalle donne durante la Pasqua e cioè di domenica. In tutta Europa, così come in Australia e in Canada è un giorno festivo. Negli Stati Uniti, ad esempio, il Lunedì dell’Angelo è dedicato alla caccia delle uova nei giardini della Casa Bianca.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Leggi anche

Commenta via Facebook

EDITORIALE

Parliamo di...