in ,

Pavia, volontario vigili del fuoco denunciato: appiccava incendi “per noia”

Pavia, vigile del fuoco volontario denunciato con un’accusa gravissima: avrebbe appiccato incendi … per noia. Ora è accusato dalla Procura della Repubblica presso il tribunale di Pavia dei reati di incendio doloso e truffa aggravata.

L’uomo, 28enne originario di Novara, avrebbe detto ai carabinieri che si annoiava dell’incarico e voleva imitare i suoi idoli di una serie televisiva statunitense. Per questo motivo, come appurato dalle indagini, avrebbe appiccato incendi ai danni di cassonetti dei rifiuti e sterpaglie, per poi intervenire per primo al fine di domarli.

>>> Terremoto oggi nelle Filippine: scossa magnitudo 6.3 a Manila <<<

Ed è stato proprio il suo pronto intervento, ogni volta in caso di roghi sempre nella medesima area, ad aver insospettito gli inquirenti. L’uomo secondo l’accusa avrebbe innescato oltre dieci focolai tra il 2014 e il 2017. Ad incastrarlo le telecamere posizionate nei pressi delle “aree di stoccaggio dei rifiuti” interessate dalle fiamme. Dai video si vedrebbe il volontario intento ad appiccare il fuoco, per poi raggiungere il proprio comando, ricevere per primo la chiamata d’allarme e dare il “via” operativo all’intervento della squadra.

Per giustificare il suo comportamento, il 28enne avrebbe inoltre detto che trovava il suo incarico “noioso” perché nella pianeggiante Lomellina, quasi priva di boschi, non si verificavano quasi mai incendi e capitava dunque di rado di dover intervenire operativamente.

Pensioni 2017 news: età pensionabile, gravosi e madri esonerati dall'aumento? Presentati emendamenti

Pensioni 2017 news: aspettativa di vita, i sindacati chiedono un atto legislativo che la blocchi

troppo caldo lavoro

Troppo caldo sul luogo di lavoro? “Il datore di lavoro ha l’obbligo di verificare la temperatura”