di Andrea Monaci

PD, Primarie anche per un Posto al Parlamento. Ma chi Voterà?


 

L’annuncio è di poco fa: ci saranno le Primarie anche per la scelta dei candidati ad un posto da deputato o senatore e saranno aperte anche ai non iscritti al Partito Democratico. Peccato però per i giorni scelti per la consultazione, il 29 e 30 dicembre, a ridosso delle feste di fine anno

Primarie Partito Democratico Candidati al Parlamento

L’annuncio è stato dato in tarda mattinata da Enrico Letta, ma ancora mancano dettagli importanti. Quello che è sicuro è che ci saranno le elezioni primarie anche per i candidati al Parlamento, cioè per chi aspira ad un posto da Deputato o Senatore nelle liste elettorali del Partito Democratico.

Sicure, anche se infelici, le date scelte per la consultazione, il 29 e 30 dicembre, proprio a ridosso delle festività di fine anno. Del resto non si poteva andare oltre visti i tempi stretti della campagna elettorale, con le elezioni politiche che si svolgeranno molto probabilmente la prima settimana di marzo.

Sicura anche la possibilità di candidatura anche per i non iscritti al Partito. Non è chiaro invece chi potrà votare a queste elezioni primarie, se potranno farlo solo coloro che hanno scelto il candidato Premier lo scorso 25 novembre oppure potranno partecipare anche tutti gli altri, iscritti, simpatizzanti, sostenitori.

La scelta dei dirigenti sembrerebbe quella di limitare la partecipazione a chi ha già espresso il suo voto alle primarie per il candidato Premier: “Lunedì in Direzione decideremo i particolari – ha detto il Vice Segretario del PD Enrico Letta – ma abbiamo deciso che faremo primarie aperte e vere per i parlamentari su tutti i territori, che chiameremo milioni di cittadini sulla base di quelli che hanno partecipato alle primarie del 25 novembre”.

(foto: buongiornolatina.it)

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Correlati

Commenta via Facebook