di Antonio Paviglianiti in ,

Pedofilia: arrestato un architetto in Lombardia, ecco dove


 

Caso di pedofilia in Lombardia dove un architetto è stato tratto in arresto per violenza su una ragazzina di 13 anni: ecco dove

image credit shutterstock

Caso di pedofilia in Lombardia dove un architetto siciliano, 42 anni, è stato catturato dalla polizia in un appartamento di San Donato Milanese (Milano). Deve scontare una condanna a 9 anni per pedofilia a causa di violenza su una ragazzina di 13 anni. I fatti sono avvenuti nel 2014, come riporta Ansa: la ragazzina era stata avvicinata nella stazione Cadorna di Milano, dove l’uomo l’aveva infastidita con insistenza.

LE ULTIME NOTIZIE DI CRONACA CON URBANPOST

Le sue parole avevano inizialmente spaventato la studentessa, ma poi erano riuscite a incuriosirla fino a spingerla a dare allo sconosciuto il proprio nome e il proprio numero di telefono. Da quel momento è iniziato uno scambio di messaggi, culminato con il primo incontro a cui ne sono seguiti molti altri.

COSA DEVI SAPERE SULLA ALLERTA METEO 

Come raccontato dagli inquirenti, l’architetto e la ragazzina si vedevano dopo la scuola e trascorrevano assieme 4 o 5 ore, finché i genitori hanno capito che c’era qualcosa di strano e hanno chiesto aiuto alla polizia per fare chiarezza. La ragazzina aveva detto all’architetto di avere 15 anni. I due si sono frequentati per sette mesi, finché è scattata la denuncia ed è iniziato il processo a suo carico.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Leggi anche

Commenta via Facebook

EDITORIALE

Parliamo di...