di Maria Concetta Distefano in , ,

Pensioni 2017 news: età pensionabile, gravosi e madri esonerati dall’aumento? Presentati emendamenti


 

Il confronto tecnico sulle pensioni che si è svolto oggi tra il Governo e i sindacati si è concentrato sull’automatismo che lega età pensionabile e aspettativa di vita, il Governo presenterà domani una proposta per individuare i criteri della platea dei beneficiari dei lavoratori che saranno esonerati dall’aumento del requisito anagrafico, tra questi potrebbero rientrarci le donne-madri. Intanto presentati emendamenti in Parlamento alla legge di Bilancio

Pensioni 2017 news: età pensionabile, gravosi e madri esonerati dall'aumento? Presentati emendamenti

Pensioni 2017 news: età pensionabile, gravosi e madri esonerati dall’aumento? Presentati emendamenti

Oggi alle ore 12 si è svolto il tavolo tecnico tra Governo e sindacati avente ad oggetto possibili ritocchi alla normativa sulle pensioni da inserire nella legge di Bilancio al momento all’esame del Senato. L’incontro era da ritenersi un preliminare in vista dell’appuntamento decisivo in programma il 13 novembre prossimo. Le organizzazioni sindacali da tempo, in via prioritaria, mirano a ottenere delle deroghe al meccanismo dell’aumento automatico dell’età pensionabile all’aspettativa di vita, che dal 2019 porterà il requisito anagrafico per accedere alla pensione a 67 anni a questa richiesta il Governo ha risposto che nella giornata di domani presenterà una proposta per identificare la platea e i requisiti di accesso ai lavori cosiddetti gravosi di coloro che potrebbero essere esonerati dall’aumento dell’età pensionabile.

LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2017!

Pensioni 2017 news: età pensionabile, gravosi e madri esonerati dall’aumento? Presentati emendamenti

Nei giorni scorsi si è registrata la disponibilità del Governo a bloccare l’aumento a 67 anni dell’età pensionabile per i lavoratori addetti a mansioni gravose e usuranti, valutando anche l’ampliamento della platea di questi lavoratori. Nelle ultime ore si va avanti l’ipotesi di includere, tra le categorie beneficiarie della sospensione dell’aumento dell’età pensionabile, anche le lavoratrici-madri. In questo scenario infatti si deve ricordare che il premier Paolo Gentiloni e il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan hanno sottolineato che: “Il principio di adeguamento dell’età resta confermato”. Mentre sulle altre questioni che dovevano essere affrontate sulla fase 2 della riforma delle pensioni, quali le future pensioni dei giovani, le disparità di genere e il rilancio della previdenza complementare il Governo non ha risposto.

Pensioni 2017 news: età pensionabile, gravosi e madri esonerati dall’aumento? Presentati emendamenti

Nel frattempo in Parlamento il Partito democratico ha presentato un emendamento alla legge di Bilancio per istituire un fondo delle risorse finanziarie stanziate, ma non spese per l’Ape social e correttivi per estendere ai lavoratori addetti a mansioni gravose il blocco dell’età pensionabile. Mentre Mdp (Movimento Democratico Progressista) chiede più tempo “Per riflessioni”. Al tavolo di oggi seguiranno altri incontri tecnici fino al 13 novembre per il confronto più prettamente politico.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Leggi anche

Commenta via Facebook