di Maria Concetta Distefano in , ,

Pensioni 2017 news: Opzione Donna, critiche all’isopensione, lavoratrici per la proroga


 

Le lavoratrici che si battono per ottenere la proroga di Opzione Donna, criticano l’interrogazione parlamentare con cui l’onorevole del Pd Marialuisa Gnecchi chiede l’isopensione per chi può usufruire della misura

Pensioni 2017 pensione anticipata per lavoro di cura e maternità più aumento dell'assegno

Pensioni 2017 news: Opzione Donna, critiche all’isopensione, lavoratrici per la proroga

La possibilità dell’uscita anticipata dal lavoro, nelle sue varie declinazioni, costituisce elemento di confronto tra le categorie di lavoratori prossimi alla pensione, le stesse misure limitate, varate dal Governo, a causa dell’esigue risorse di Bilancio non riescono ad accontentare del tutto le categorie dei lavoratori a cui si rivolgono. Un esempio è costituito dalle lavoratrici che continuano a chiedere la proroga del regime previdenziale Opzione Donna, che dall’ultima legge di Stabilità è stato riconosciuto solo per le lavoratrici nate nel quarto trimestre nel ‘57/’58.

Pensioni 2017 news: Opzione Donna, critiche all’isopensione, lavoratrici per la proroga

Le lavoratrici chiedono senza se e senza ma la proroga di Opzione Donna, misura introdotta con la legge Maroni nel 2004 e salvata perfino dalla riforma Fornero,  che ha permesso alle donne l’uscita anticipata dal lavoro con 57/58 anni di età 35 di contributi e il calcolo penalizzante dell’assegno pensionistico con il metodo esclusivamente contributivo. Le donne che ora sono impegnate in una campagna di sensibilizzazione per la prosecuzione della misura, hanno criticato l’interrogazione parlamentare presentata dall’onorevole Maraluisa Gnecchi in cui si chiede di estendere l’isopensione alle lavoratrici che usufruiscono di Opzione Donna, ovvero consentire un’uscita anticipata anche alle donne prossime alla pensione. Con questo meccanissmo è infatti possibile anticipare la pensione fino a un massimo di 4 anni a condizione che l’azienda datore di lavoro paghi al lavoratore un assegno per l’intero periodo di esodo sino al raggiungimento dei requisiti per il vero pensionamento.

LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2017!

Pensioni 2017 news: Opzione Donna, critiche all’isopensione, lavoratrici per la proroga

L’amministratrice del gruppo social Movimento Opzione Donna, Lucia Rispoli, sulla bacheca Facebook dello stesso ha scritto: “Prendiamo tristemente atto che, anche in questa circostanza, è stata scelto dalla componente Pd della Commissione Lavoro della Camera di non sfruttare l’occasione di una interrogazione per chiedere la Proroga Opzione Donna al 2018, decidendo così di confermare ‘lo stato di abbandono’ nei confronti delle donne lavoratrici alle quali è stato negato il diritto di accedere alla pensione con la misura Opzione Donna, nonostante le risorse disponibili finalizzate alla prosecuzione della misura stessa”

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Leggi anche

Commenta via Facebook