di Maria Concetta Distefano in , ,

Pensioni 2017 news: pensione anticipata per le donne attraverso l’Ape social?


 

Il Governo apre alla possibilità di agevolazioni per l’uscita anticipata delle donne. Questo è quanto emerso nel corso del tavolo tecnico sulle pensioni al ministero del Lavoro con i sindacati.

Pensioni 2017 pensione anticipata per le donne con l'Ape social

Pensioni 2017 news: pensione anticipata per le donne attraverso l’Ape social?

Ieri c’è stato il secondo tavolo tecnico di approfondimento tra il Governo e i sindacati per proseguire il dialogo sociale sulla seconda fase di riforma delle pensioni. Ancora si è in una fase interlocutoria preparativa dei provvedimenti sulla previdenza da inserire nella prossima legge di Stabilità, a partire dalla questione previdenziale per i giovani lavoratori che si trovano in una condizione penalizzante, perché rischiano di andare in pensione troppo tardi e con assegni molto bassi a causa di carriere lavorative discontinue e del calcolo della pensione integralmente col sistema contributivo.

TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2017!

Pensioni 2017 news: pensione anticipata per le donne attraverso l’Ape social?

Altro tema affrontato è quello di un regime previdenziale agevolato per le lavoratrici rimaste fuori dall’estensione di Opzione Donna, che consentiva l’uscita dal lavoro a 57 anni con 35 di contributi accettando il calcolo della pensione col sistema contributivo. Per queste ultime, nella scorsa legge di Stabilità, è stata inserita una proroga limitata alle nate nell’ultimo trimestre del ’57 e del ’58, cosicché questo regime sperimentale si chiuderebbe al 31 dicembre 2015. Tutte le altre donne lavoratrici hanno intrapreso una battaglia per reclamare da Governo e Parlamento di rendere la misura strutturale o almeno prorogarla fino al 2018. Anche il sindacato sostiene questa vertenza schierandosi accanto alle donne, così come ribadisce Roberto Ghiselli, segretario confederale della Cgil: “Una verifica riguardo alla gestione dell’ottava salvaguardia e di opzione donna , evidenziando l’esigenza di un ulteriore intervento per gestire le ultime situazioni aperte, tenendo conto che le risorse utilizzate sono state notevolmente inferiori a quelle preventivate”.

Pensioni 2017 news: pensione anticipata per le donne attraverso l’Ape social?

Il Governo starebbe pesando di varare una forma di Ape social per agevolare l’uscita anticipata delle lavoratrici dal lavoro. Nello stesso tempo il Ministero del Lavoro valuta alcuni incentivi che accelerino il pensionamento delle donne fondati sul riconoscimento del lavoro di cura, di assistenza e maternità. L’obiettivo del Governo sarebbe quello di eliminare la disparità di genere in campo previdenziale applicando il meccanismo dell’Anticipo pensionistico che consente l’accesso alla pensione con 63 anni di età e 30 di contributi, che aumentano a 36 anni se si è addetti a lavori gravosi, nel caso di disoccupazione o assistenza a parenti gravemente malati.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Leggi anche

Commenta via Facebook