in

Pensioni 2017 news: pensioni, botta e risposta tra Luigi Di Maio e Matteo Renzi

Pensioni 2017 news: pensioni, botta e risposta tra Luigi Di Maio e Matteo Renzi

Com’era prevedibile, il tema delle pensioni sarà al centro della campagna elettorale delle prossime elezioni politiche. Il dibattito politico si è infatti già acceso sulla proposta avanzata da Luigi Di Maio, candidato premier del Movimento 5 Stelle, durante la trasmissione radiofonica a Radio Anch’io. Il leader pentastellato ha proposto di tagliare le pensioni d’oro per recuperare le risorse finanziare necessarie ad abolire la legge Fornero. Di Maio ha dichiarato: “La legge Fornero la vogliamo superare, partendo dai lavori usuranti, mandando in pensione prima loro. Poi vogliamo abolirla gradualmente e totalmente, attingendo dalle risorse delle pensioni d’oro e da 50 miliardi di euro di sprechi del bilancio dello Stato“. In questo modo l’età di accesso alla pensione di vecchiaia: “Tornerebbe a quella in vigore prima della legge Fornero, a 65 anni. La legge Fornero fu fatta per ridurre il debito pubblico, che invece è continuato ad aumentare. La ricetta per ridurre il debito invece è di fare investimenti, anche in deficit, attingendo prima a 50 miliardi di sprechi”.

LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2017!

Pensioni 2017 news: pensioni, botta e risposta tra Luigi Di Maio e Matteo Renzi

L’ex premier Matteo Renzi ha prontamente giudicato la proposta pentastellata: “Una folle avance grillina”, mentre il presidente della Commissione Lavoro alla Camera, Cesare Damiano, ha sottolineato che i conti fatti da Di Maio non corrispondono alla realtà: “Dato che la matematica non è una opinione, per recuperare 12 miliardi bisognerebbe azzerare (non pagarle più) tutte le pensioni dai 5.500 euro lordi mensili in su, il cui ammontare lordo annuo corrisponde appunto a quella cifra, incluse le tasse già pagate allo Stato“. Nella discussione a distanza è intervenuto anche il presidente del Pd, Matteo Orfini, che ha dichiarato: “Credo che i numeri che ha dato di Maio su quanto produce siano assolutamente sballati come spesso gli capita. Per ridurre le pensioni d’oro sfonda una porta aperta, ma non è sufficiente a correggere gli errori della legge Fornero”.

Pensioni 2017 news: pensioni, botta e risposta tra Luigi Di Maio e Matteo Renzi

Il Movimento 5 Stelle, attraverso il proprio ufficio comunicazioni, ha precisato che: “Quando parliamo di pensioni d’oro ci riferiamo a pensioni sopra i 5 mila euro nette”, e spiega che la cifra di 12 miliardi di euro detta dall’aspirante premier del Movimento, Luigi Di Maio, “Si riferisce a più anni. Renzi non faccia fakenews per distrarre dallo scandalo di bancopoli che colpisce Boschi e il suo partito”. Il segretario del Pd su Facebook risponde: “Continuo a insistere sui temi di merito per questa campagna elettorale: gli 80 euro ieri, le pensioni oggi, vedremo che cosa si inventeranno domani. Ma il punto è un altro – aggiunge Renzi – noi in questi anni abbiamo fatto tanta fatica a rimettere il segno più nelle statistiche del Paese: il Pil, l’occupazione, la fiducia. E adesso davvero c’è qualcuno che vuole sciupare tutto affidando il governo a chi non riesce neanche a leggere i numeri di un bilancio? Andiamo avanti, amici. Avanti insieme”.

FOTO IN APERTURA: FONTE FACEBOOK

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

federica pellegrini e filippo magnini

Filippo Magnini a Verissimo: “Con Federica ho sperato per un anno, ma adesso ho girato pagina, è finita”

nadia toffa news le iene

Le Iene Nadia Toffa, intervista all’inviata: il racconto del malore