in

Pensioni 2018, la promessa di Luigi Di Maio: “Aumenteremo gli assegni minimi”

Il Governo Conte ha nell’agenda politica delle riforme molto importanti per i diritti sociali del popolo italiano. Per trovare ulteriori fondi, stando a quanto evidenziato durante il lungo discorso del Premier Conte, il Governo del Cambiamento attuerà degli importanti tagli della politica. E l’esecutivo Lega – Movimento 5 Stelle si presenta come: “Anti-sistema. Sì, lo siamo se questo significa introdurre un nuovo sistema che porti alla fine dei privilegi politici allora sì, è giusto dire che queste forze politiche lo sono. Vogliamo dare piena attuazione dei valori fondanti della Costituzione. Nel contratto sono presenti profonde riforme di carattere costituzionale. Dobbiamo mostrarci di alzare lo sguardo e sforzarci di perseguire i bisogni reali dei cittadini di medio-lungo periodo. Diversamente, la politica perde di vista il principio di responsabilità che impone di agire non solo guardando il bisogno immediato – che rischia di tramutarsi in mero tornaconto – ma attuarsi anche nella società che vogliamo lasciare ai figli e nipoti.”

Leggi anche: Tutte le news sul mondo della politica con UrbanPost

Pensione di cittadinanza

Abolizione pensioni d’oro, l’annuncio di Di Maio

Luigi Di Maio e le pensioni d’oro, ecco l’annuncio su Facebook: “È iniziata l’estate, e tanti italiani cominciano a farsi i conti in tasca per vedere se è rimasto qualcosa per una decina di giorni di ferie con la famiglia. Alcuni non le faranno proprio. Altri invece faranno vacanze da nababbi sullo yacht perché hanno una pensione d’oro di migliaia e migliaia di euro – in alcuni casi anche oltre 20.000 euro netti – che da anni gli paga tutta la collettività a causa delle distorsioni del vecchio metodo retributivo, che gli permette di avere molti più soldi rispetto a quelli che hanno versato.”Governo news: «M5S privo di ideologia e visione, Casaleggio ne sarebbe uscito» dice Paolo Becchi

Aumento pensioni 2018, ecco come: l’annuncio di Di Maio

“Vogliamo finalmente abolire le pensioni d’oro che per legge avranno un tetto di 4.000 / 5.000 euro per tutti quelli che non hanno versato una quota di contributi che dia diritto a un importo così alto. E cambiano le cose in meglio anche per chi prende la pensione minima, perché grazie al miliardo che risparmieremo potremo aumentare lepensioni minime.”

L’annuncio di Di Maio: “Arriva un’Italia più giusta”

Uno sfregio a quei tre milioni di italiani che non hanno neppure i soldi per fare la spesa, perché sono stati abbandonati dalle istituzioni. Sia chiaro: chi si merita pensioni alte per avere versato i giusti contributi ne ha tutto il diritto, ma quest’estate per i nababbi a spese dello Stato sarà diversa. Vogliamo finalmente abolire le pensioni d’oro che per legge avranno un tetto di 4.000 / 5.000 euro per tutti quelli che non hanno versato una quota di contributi che dia diritto a un importo così alto. E cambiano le cose in meglio anche per chi prende la pensione minima, perché grazie al miliardo che risparmieremo potremo aumentare le pensioni minime. Quest’estate non ci sono i mondiali, ma presto avremo qualcosa da festeggiare: la fine delle pensioni d’oro e l’inizio di un’Italia più giusta.

Sonia Bruganelli gossip news, la frase della moglie di Paolo Bonolis che indigna il web: “Io posso, voi no”

Mondiali 2018, chi sono i calciatori più belli? Una passerella ‘da gustare’ (FOTO)