in

Pensioni accredito quattordicesima settembre 2018: chi ha diritto a riceverla? Le linee guida

Come comunicato in una nota dall’Istituto diretto da Tito Boeri, a luglio sono state pagate d’ufficio 3 milioni e 280 mila quattordicesime, mentre per altri 48 mila pensionati l’erogazione avverrà solo nel mese di settembre. Nella nota, infatti, si spiega come “a seguito della campagna Inps lo scorso mese di giugno è stato possibile registrare i redditi 2015 trasmessi dagli interessati oltre i termini stabiliti: la disponibilità di questi dati ha consentito di effettuare un’ulteriore lavorazione d’ufficio per attribuire la 14ma”. In poche parole, insomma, da rilevazioni successive sono emersi ulteriori 48mila potenziali beneficiari della quattordicesima mensilità, che dunque troveranno una somma aggiuntiva al momento di riscuotere la loro pensione a settembre. Anche in questo caso non servirà fare alcuna domanda o consegnare certificati aggiuntivi all’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale: la quattordicesima sarà erogata in maniera automatica e accreditata sul conto su cui si riceve normalmente la pensione.

 

Pensioni 2018 quattordicesima: quali requisiti per averne diritto?

Ma quali sono i requisiti, dunque, per avere diritto alla quattordicesima in merito alle Pensioni 2018? Per ricevere la quattordicesima il reddito annuo non deve essere superiore a 13.192 euro e in tal caso l’importo sarà pari a 336 euro per i lavoratori autonomi (con almeno 18 anni di contributi) e privati (con 15 anni di contributi). Per gli autonomi la quattordicesima aumenta a 420 euro per un’anzianità contributiva compresa tra 18 e 28 anni e a 504 euro se questa è superiore ai 28 anni. Gli stessi importi valgono per i privati ma in tal caso il primo scatto si ha con un’anzianità contributiva compresa tra i 15 e i 25 anni e il secondo per quella superiore ai 25 anni. Gli importi della quattordicesima aumentano per coloro che hanno un reddito non superiore a 1,5 volte il trattamento minimo annuo del Fondo pensioni, ovvero a 9.894,69.

Pensioni 2018 quattordicesima accredito: quando avverrà?

Nel dettaglio, prendendo come riferimento le precedenti fasce di anzianità contributiva per lavoratori dipendenti e autonomi, gli importi della quattordicesima aumentano rispettivamente a 437, 546 e 655 euro. Ricordiamo che la quattordicesima per i pensionati verrà corrisposta – come per i lavoratori a cui spetta – nel mese di luglio 2018, in concomitanza con l’assegno previdenziale. Precisamente questa sarà pagata lunedì 2 luglio 2018.

Pensioni 2018 accredito quattordicesima: quando non viene accreditata?

Il beneficio viene erogato in via provvisoria sulla base dei redditi presunti. In assenza delle informazioni relative agli anni 2018 o 2017, per i redditi diversi da quelli da prestazione sono stati utilizzati i redditi delle ultime campagne reddituali elaborate, ossia i redditi del 2015 e, in subordine, del 2014. In assenza di tali redditi, la posizione è scartata.

“Signora, lei si deve assolutamente vergognare”. É successo alla cassa del supermercato: una anziana cliente viene offesa dalla cassiera. “Questo è assurdo!”, replica la donna tra lo sconcerto dei presenti. Cosa è successo?

Negramaro Tour 2018 Stadi

Negramaro tour 2018: date invernali, modalità prevendita Ticketone e prezzo biglietti