in

Personale Ata 2018, 10mila assunzioni in arrivo? Ecco le ultimissime e come partecipare

In attesa di scoprire ulteriori novità sul Personale Ata 2018 relativo al concorso indetto lo scorso ottobre 2017, arrivano importanti novità per quanto concerne l’assunzione a tempo indeterminato del Personale Amministrativo nel mondo della scuola. Secondo quanto riportato da Italia Oggi – e confermato anche dal Miur – in virtù dei prossimi pensionamenti e posti vacanti, ci potrebbe essere una stima di assunzioni pari a 10mila posti dall’anno accademico 2018/2019. I profili ricercati sono il numero degli assistenti amministrativi e tecnici e dei collaboratori scolastici. Sarebbero più di 8mila le unità che si libereranno a partire dall’1 settembre 2018, unità a cui vanno ad aggiungersi i posti vacanti.

Leggi anche: Tutte le news sul mondo del lavoro con UrbanPost

Personale Ata 2018 assunzioni: quando candidarsi?

I concorsi per l’assunzione in qualità di Personale Ata e finalizzati alla formazione di graduatorie provinciali, saranno indetti dai singoli uffici scolastici regionali. La data di pubblicazione dei bandi dovrebbe avvenire entro il 30 marzo. Se tale termine fosse rispettato da tutti, la scadenza dovrebbe essere fissata per il 19 aprile. Potranno partecipare solo il personale tecnico, amministrativo e ausiliario non di ruolo che, alla data di scadenza dei singoli bandi, potrà fare valere una anzianità di almeno due anni di servizio (24 mesi).

Personale Ata 2017

Personale Ata 2018 terza fascia scelta scuole: come compilare il Modello D3

Ma chi deve presentare il Modello D3 per quanto concerne il concorso Personale Ata 2018? Il Modello deve essere inoltrato da tutti i candidati anche coloro che sono già incluse nella terza fascia delle graduatorie ATA di circolo e di istituto del precedente triennio di validità, per poter essere inclusi nelle nuove graduatorie. Questo significa che anche in caso di conferma (presentazione allegato D2) è necessario compilare ex novo in tutte le sue parti il modulo per la scelta delle scuole (D3).  Come sempre questo è il periodo di domande di pensionamento in vista del prossimo anno scolastico. Questa notizia coinvolge, in qualche modo, anche i due milioni di aspiranti candidati per entrare nel mondo della scuola in qualità di Personale Ata. Il Miur ha reso noto che nel complesso gli insegnanti che hanno presentato domanda per andare in pensione sono stati 25.246, mentre per quanto riguarda il personale Ata – gli amministrativi, i tecnici, i collaboratori scolastici e i Dsga – sono state inoltrate 7.936 domande. La data prevista è per il 14 marzo 2018.

Ultimi sondaggi elettorali Tecné: il voto degli italiani del 4 marzo secondo età e titolo di studio, ecco cosa hanno scelto i giovani (FOTO)

RITROVATA SCOMPARSA AD ASSISI

Assisi scomparsa Antonietta Di Rocco news: la donna ricoverata a Lugano fugge dall’ospedale