in ,

Personale Ata 2018 concorso terza fascia: la guida completa e gli step da seguire per entrare nel mondo della scuola (FOTO)

Personale Ata 2018 terza fascia. Cosa c’è da sapere sul concorso a cui hanno preso parte, lo scorso ottobre, due milioni di disoccupati che aspirano a entrare nel mondo della scuola? Quali sono le posizioni disponibili? Qual è lo stipendio di chi lavora nel mondo della scuola in qualità di Personale Amministrativo? Quali sono gli ultimi aggiornamenti? Ecco tutto quello che c’è da sapere sul Personale Ata 2018.

Personale Ata 2018 concorso terza fascia: tutti i link utili

Di seguito, ecco una rassegna di link utili per prendere parte al concorso Personale Ata 2018 terza fascia indetto lo scorso ottobre:

Personale Ata 2018: come controllare il punteggio?

Ma come calcolare il punteggio per diventare Personale Ata nel mondo della scuola ed essere inseriti in graduatoria di terza fascia? Quali sono i requisiti? Anzitutto, si può entrare solo con il diploma di maturità. Infatti, sarà questo a stabilire quale sarà il punteggio di base di ogni singolo candidato: i punti saranno calcolati in decimi rapportati al voto di diploma. Chi è uscito con 100 da scuola avrà, di default, dieci punti. Chi è uscito con 100 e lode, invece, ne avrà 11. Chi con 60 solamente 6.

Personale Ata 2017

Altro titolo culturale che dà punteggio, invece, è la laurea. A prescindere che si tratti di un titolo triennale o magistrale, oppure una laurea quinquennale di vecchio ordinamento, questo titolo culturale è considerato accessorio e dà diritto ad altri 2 punti, senza prendere in considerazione il voto finale.  Altri titoli da presentare che possono dare punteggio sono le certificazioni informatiche, come la NUOVA ECDL. Il punteggio su Istanze Online potrà essere controllato seguendo i seguenti passaggi:

  • Accedere a polis – istanze on line
  • Recarsi in “altri servizi”
  • cercare “graduatorie di istituto personale ATA”
  • andare avanti.

Personale Ata 2018 terza fascia: come cambiare domicilio su Istanze Online

Nelle ultime ore moltissimi candidati sono stati contattati direttamente dalle segreterie scolastiche per dei problemi di “registrazione”. Infatti, i vecchi candidati – coloro che hanno presentato domanda nel triennio 2014/2017 – qualora abbiano modificato domicilio negli ultimi anni dovranno non solo indicarlo sul modellino cartaceo presentato alla scuola ma anche su Istanze Online. Come fare? Basterà accedere con le proprie credenziali sul portale della Pubblica Amministrazione scolastica e da lì andare nella sezione Dati Personali – Domicilio e Residenza. 

Personale Ata 2018 terza fascia scelta scuole: decisione rinviata a marzo

La FLCGIL, fa inoltre sapere che ad oggi non è stato ancora definito il calendario per la compilazione del modello D3, il Ministero su questo aspetto ha fatto sapere ai sindacati che la data della scelta delle sedi non sarà imminente, la complessità del sistema informatico e i numerosi problemi per la valutazione rallentano il lavoro degli assistenti amministrativi, già oberati da altre incombenze e scadenze. La seconda fase inizierà nelle prossime settimane e non si esclude che la prima data utile possa essere quella di marzo 2018. 

Diretta Tottenham-Southampton

Diretta Tottenham – Southampton dove vedere in tv e streaming gratis Premier League

incidente lucca 2 morti e 1 ferito

Milano anziani contromano in tangenziale: sei feriti il giorno di Natale