di Antonio Paviglianiti in

Perugia, studenti fuori sede cenano con “il pacco da giù”: sono in fin di vita


 

Perugia, due studenti universitari cenano con il pacco da giù ma prendono un’intossicazione alimentare causata dal Botulino. Sono in fin di vita

Doveva essere una cena a base di pietanze meridionali arrivate direttamente con il celebre “pacco da giù”, ma qualcosa non deve essere andato come previsto per due studenti universitari di Perugia. Due giovani, 27 e 21 anni, sono ricoverati presso la struttura ospedaliera umbra in fin di vita dopo una notte trascorsa tra vomito, vertigini e crampi allo stomaco. Come riporta Leggo, infatti, i due studenti universitari avrebbero preso un virus dovuto al Botulino.

>>> Tutte le news con UrbanPost <<<

Secondo quanto ricostruito dall’ospedale di Perugia all’origine dei malori ci sarebbe stata una cena a base di alimenti arrivati sottovuoto dalla famiglia di uno dei due studenti, uno originario della provincia di Lecce e un altro di Viterbo. Cibo mal conservato che, una volta assunto, avrebbe portato a queste gravi conseguenze. I due giovani al momento si trovano in fin di vita.

>>> Le ultime notizie con UrbanPost <<<

Il botulino è un batterio anaerobico che può contaminare gli alimenti rendendoli particolarmente pericolosi per la salute umana. L’ingestione di questi cibi provoca un’intossicazione severa, nota come botulismo e caratterizzata da un quadro clinico specifico. Dopo un periodo di incubazione (12-48 ore fino a 8 giorni nei casi eccezionali).

 

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Leggi anche

Commenta via Facebook

EDITORIALE

Parliamo di...