in ,

Perugia, studenti fuori sede cenano con “il pacco da giù”: sono in fin di vita

Doveva essere una cena a base di pietanze meridionali arrivate direttamente con il celebre “pacco da giù”, ma qualcosa non deve essere andato come previsto per due studenti universitari di Perugia. Due giovani, 27 e 21 anni, sono ricoverati presso la struttura ospedaliera umbra in fin di vita dopo una notte trascorsa tra vomito, vertigini e crampi allo stomaco. Come riporta Leggo, infatti, i due studenti universitari avrebbero preso un virus dovuto al Botulino.

>>> Tutte le news con UrbanPost <<<

Secondo quanto ricostruito dall’ospedale di Perugia all’origine dei malori ci sarebbe stata una cena a base di alimenti arrivati sottovuoto dalla famiglia di uno dei due studenti, uno originario della provincia di Lecce e un altro di Viterbo. Cibo mal conservato che, una volta assunto, avrebbe portato a queste gravi conseguenze. I due giovani al momento si trovano in fin di vita.

>>> Le ultime notizie con UrbanPost <<<

Il botulino è un batterio anaerobico che può contaminare gli alimenti rendendoli particolarmente pericolosi per la salute umana. L’ingestione di questi cibi provoca un’intossicazione severa, nota come botulismo e caratterizzata da un quadro clinico specifico. Dopo un periodo di incubazione (12-48 ore fino a 8 giorni nei casi eccezionali).

 

Totò Riina figlia

Bonus Bebè 2017, il Comune di Corleone risponde picche alla figlia di Totò Riina

Replica Radio Italia Live 2017 Milano concerto: come vedere il video integrale