in

Piemonte: 10 Milioni di Euro per Assumere Giovani Under 35

10 milioni di euro, non una cifra stratosferica ma nemmeno bruscolini. Sono i soldi messi sul piatto dalla Regione Piemonte per aiutare le proprie imprese a crescere, investendo sulle forze giovani. Si, perché la misura più importante di questo “pacchetto” di provvedimenti riguarda proprio le agevolazioni a favore delle aziende che assumeranno giovani lavoratori sotto i 35 anni: per queste imprese il provvedimento concede la deduzione dell’Irap.

Nei 10 milioni di misure per far crescere le imprese ci sono anche i soldi per sostenere gli incubatori di impresa, anche non tecnologici ed allargati al settore del no profit, e contributi per le aziende che vogliono rilanciarsi sui mercati internazionali e che per farlo assumono giovani sotto i 35 anni.

Ci sono poi misure di sostegno agli aspiranti imprenditori tra cui l’istituzione del “mentore” di start-up, una guida esperta che aiuta il giovane a realizzare la sua idea di impresa. E ancora, contributi per i tirocini rivolti a neodiplomati o neolaureati, sostegno alle cooperative di partite Iva, cioè finanziamenti a tassi agevolati destinati alle società formate per almeno il 60% da lavoratori autonomi di età compresa tra i 18 e i 35 anni. Un aspetto, quest’ultimo, molto interessante nell’attuale panorama del lavoro dove le attività in libera professione sono in netta crescita.

«La cosa più difficile, in questi casi, è rendere note le possibilità e gli aiuti offerti dalla Regione, fare in modo che vengano sfruttati», ha detto l’Assessore allo sviluppo economico della Regione Piemonte Massimo Giordano. Ci auguriamo che si faccia la maggiore informazione possibile, anche sfruttando eventi importanti come Iolavoro, dove non ci pare di aver visto traccia di questo importante piano.

Written by Andrea Monaci

47 anni, fondatore e direttore editoriale di Urbanpost.it Ha iniziato la sua carriera con la cronaca locale, ma negli ultimi 20 anni si è occupato principalmente di lavoro, criminalità organizzata e politica. Ha scritto, tra gli altri, per il "Secolo XIX" e "Lavoro e Carriere". Quando non lavora le sue passioni sono la musica rock, i cani, le vecchie auto e la buona cucina.

Vittorio Grilli Italia Non Chiederà Aiuti Europa

Inchiesta Report, la Politica Trema Nella Bufera anche il Ministro Grilli

Alessandro Gassman Regista per la prima volta con Razzabastarda