di Andrea Monaci

Piero Grasso Procuratore Nazionale Antimafia Candidato con il PD


 

Piero Grasso, Procuratore nazionale antimafia, ha inoltrato domanda di aspettativa al Consiglio Superiore della Magistratura per motivi elettorali

Piero Grasso Candidato col Pd

La scelta del magistrato è per “motivi elettorali”, come specificato nella richiesta che sarà esaminata dal Plenum dell’organo di autogoverno dei giudici alla riapertura dopo la pausa natalizia. Piero Grasso si candida al Parlamento e lo fa nelle file del Partito democratico: la notizia per il momento è solo ufficiosa, ma da giorni circolava la notizia di una probabile candidatura del magistrato siciliano.

Domani la decisione di Grasso sarà formalizzata nel corso di una conferenza stampa alla quale interverrà anche il segretario del PD Pierluigi Bersani. Grasso, 67 anni, originario di Licata, è un magistrato dalla lunghissima e prestigiosa carriera. Già giudice a latere ed estensore della sentenza del primo maxi-processo a Cosa Nostra (quello istruito da Falcone e Borsellino),  Grasso è stato poi procuratore aggiunto della Direzione Distrettuale Antimafia a Palermo e Firenze, quindi Procuratore capo a Palermo.

Dopo Antonio Ingroia, Grasso è il secondo magistrato a entrare nella contesa elettorale per le politiche del 2013: la sua richiesta di aspettativa, come quella del collega palermitano, sarà esaminata dal Plenum del Csm il 7 gennaio 2013.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Correlati

Commenta via Facebook

EDITORIALE

Parliamo di...