in

Pollenza cadavere fatto a pezzi in valigia: sconcertante ritrovamento vicino una villetta

Pollenza (Macerata): il cadavere fatto a pezzi di una donna, rinchiuso in due valigie, è stato ritrovato questa mattina in un’area campestre, poco distante dal cancello di una villetta, in una scarpata. Il macabro ritrovamento è avvenuto nella mattinata d oggi, mercoledì 31 gennaio, rinchiuso in una valigia in località Casette Verdini. Secondo le prime informazioni i resti del corpo, senza vestiti, sarebbero stati puliti con cura prima di essere stati messi nelle valigie, due trolley di colore rosso.

La sconcertante scoperta è stata fatta da un uomo nei pressi della rotatoria che conduce verso il centro della cittadina. L’ignaro passante aveva inizialmente pensato che quelle valigie potessero contenere droga o refurtiva, così si è messo in contatto con Polizia e Carabinieri, ma poi la realtà si è rivelata ben peggiore di quella ipotizzata. Allertate immediatamente le forze dell’ordine che, giunte sul posto, hanno circoscritto la zona e avviato i primi rilievi ed accertamenti scientifici. Ancora non si conoscono i dettagli dell’accaduto né l’identità della vittima. Da chiarire anche da quando la valigia si trovasse sul posto e a quando risale il decesso della donna.

Potrebbe interessarti anche: Verona aereo precipitato ad Arbizzano: morti i due passeggeri

cadavere lido latina

Al momento ogni ipotesi è al vaglio né viene esclusa alcuna pista investigativa. Gli investigatori sono in attesa dei primi risultati degli accertamenti scientifici al fine di delineare il quadro della vicenda e ricostruire la dinamica omicidiaria. Non è escluso che le due valigie contenenti i pezzi di cadavere siano state lanciate verso il fossato da un’auto di passaggio durante la notte.

Ciro Immobile e Jessica Melena Instagram: la coppia “divorzia” sui social

L’Isola dei Famosi 2018, caso Francesco Monte: la famiglia Rodriguez si divide