in

Prato ragazza nigeriana scomparsa: si indaga per omicidio e occultamento di cadavere

Prato ragazza nigeriana scomparsa, indaga la Dda di Firenze. L’ipotesi è di omicidio e occultamento di cadavere di una ragazza nigeriana nell’ambito di un’inchiesta che ha già portato al fermo di tre persone – due sorelle di 34 e 40 anni, e il marito della maggiore delle donne, 49 anni, tutti di nazionalità nigeriana – che devono rispondere di tratta, sfruttamento della prostituzione, stupri di gruppo e violenze nei confronti di giovanissime connazionali costrette a prostituirsi in Italia.

La ragazza sarebbe scomparsa dalla casa di Prato dove avrebbe subito le violenze. In base a quanto emerso dalla inchiesta, scaturita dopo la denuncia di una vittima che è riuscita a scappare dai suoi aguzzini, ci sarebbero testimonianze in merito a una giovane ferita all’addome con una bottiglia dall’uomo poi sottoposto a fermo. Di quella ragazza da allora non si sono più avute notizie; gli inquirenti considerano fortemente concreta l’ipotesi che la giovane sia stata uccisa e il suo cadavere fatto sparire. Riferisce l’Adnkronos che “Secondo le indagini, in caso di ribellione delle ragazze sfruttate, sempre lo stesso uomo fermato avrebbe organizzato con altri connazionali stupri e violenze per costringerle a continuare a prostituirsi e a consegnare i soldi del riscatto percepito per portarle in Italia”.

Potrebbe interessarti anche: Coppia uccisa a Rolle: massacro compiuto da più persone? La difesa di Sergio Papa dà battaglia

Un’inchiesta che ha messo in luce una realtà a dir poco agghiacciante: le ragazze venivano mandate a Prato dalle loro famiglie e il costo del viaggio dalla Nigeria era di 30mila euro, che le giovani avrebbero poi dovuto ripagare prostituendosi. Dall’inchiesta è emerso che molte delle famiglie, anche condizionate per pratiche legate al voodoo, fossero a conoscenza della sorte delle loro figlie.

ultimi sondaggi elettorali index research

Ultimi sondaggi elettorali, Euromedia Research: volano Lega e M5S

Striscia la Notizia contro l’Isola dei Famosi 2018: nuovo errore di Stefano De Martino?