di Sabina Schiavon in ,

Premio Edison Pulse 2017: torna il bando per startup innovative italiane ad alto potenziale


 

Premio Edison Pulse 2017: al via la nuova edizione del bando per startup ad alto potenziale d’innovazione che quest’anno vanta una categoria speciale dedicata al sisma

Premio Edison Pulse 2017: al via la nuova edizione del bando dedicato alle startup innovative ad alto potenziale nel panorama nazionale dell’innovazione. Giunto alla sua quarta edizione – visti gli eventi sismici che hanno recentemente interessato l’Italia – Edison Pulse 2017 avrà quest’anno anche una categoria speciale dedicata al supporto di iniziative di business nelle aree colpite dal terremoto.

Al via il bando per il Premio Edison Pulse 2017: giunto oramai alla sua quarta edizione – con alle spalle oltre 700mila euro di finanziamenti nonché numerosi programmi di supporto e incubazione erogati – la nuova edizione del bando per startup innovative italiane avrà quest’anno un occhio di riguardo per tutte le zone colpite dal sisma. In particolare, Edison Pulse 2017 si rivolge a tutte le startup italiane – ma anche team informali di almeno tre persone o imprese sociali – attive nei settori:

=> TUTTE LE NOVITÀ’ SULL’INNOVAZIONE

  • Energia:
    • produzione, stoccaggio e consumo ottimizzato di energia elettrica e dell’efficienza energetica e dell’energia rinnovabile;
    • piattaforme open source nel settore energia.
  • Smarthome:
    • Soluzioni nell’ambito Internet of Things;
    • gestione intelligente delle funzionalità legate all’ambiente domestico;
    • soluzioni che integrano diversi dispositivi e/o sensori nell’ambiente domestico.
  • Consumer:
    • Soluzioni negli ambiti: vendita, post vendita, digital/social, customer care, comunicazione, customer & data analytics, coinvolgimento dei consumatori;
    • soluzioni di e-commerce, pagamenti online (es. Peer-to-pee, Instant Payment, Blockchain).
  • Ricostruzione sisma:
    • valorizzazione delle eccellenze produttive, culturali e turistiche delle aree terremotate;
    • soluzioni innovative per la gestione delle problematiche connesse agli eventi sismici.

Edison Pulse 2017 selezionerà, almeno per quanto riguarda le prime tre categorie, le migliori startup in base all’innovazione, al business model, alla sostenibilità ma anche alla qualità del team e alla comunicazione. Per quanto riguarda la categoria dedicata alla ricostruzione sisma, invece, la giuria del Premio Edison Pulse si baserà su fattori quali valorizzazione e impatti, sostenibilità ed infine scalabilità e/o replicabilità del progetto. Per ogni categoria, il Premio Edison Pulse assegnerà un riconoscimento in denaro di 50mila euro, 4 settimane di incubazione ed una campagna di comunicazione. Infine, per partecipare è necessario inviare la propria candidatura direttamente online attraverso il sito ufficiale.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Leggi anche

Commenta via Facebook

EDITORIALE

wickedin lavoro