in ,

Presidente delle Filippine Duterte invita i militari alla violenza carnale: ecco la “battuta” incriminata

Una battuta poco felice quella di ieri sera del Presidente delle Filippine Rodrigo Duterte. “Se vi capita di stuprare tre donne, dirò che l’ho fatto io” avrebbe affermato il comandante in capo dello stato asiatico di fronte alle sue truppe. “Sarò io a prendermi la responsabilità. Andrò in prigione per voi. Voi fate il vostro lavoro, e io mi prenderò cura del resto” avrebbe affermato Rodrigo Duterte in un discorso alle forze armate. Esse infatti sono impegnate da qualche giorno a far rispettare la legge marziale sull’isola di Mindanao in seguito alla presa di una zona della città di Marawi da parte di un gruppo di combattenti islamici affiliato all’Isis.

I precedenti del Presidente delle Filippine

E non sarebbe la prima volta che il Presidente delle Filippine cita ma soprattutto fa battute sulla violenza carnale in pubblico. Rodrigo Duterte infatti è noto da tempo per la sua parlata popolana e volgare che spesso lo fa cadere in frasi di questo tipo. Prima di essere eletto un anno fa, ad esempio, aveva fatto dell’umorismo su una violenza carnale di gruppo ai danni di una missionaria australiana uccisa nel 1989 a Davao, da lui stesso guidata.  “Che peccato. Il sindaco sarebbe dovuto essere il primo” aveva detto a suo tempo.

Lo scorso 24 maggio il Presidente delle Filippine aveva annunciato l’imposizione della legge marziale nell’isola del sud del Paese per combattere la presa della città di Marawi da parte dei combattenti islamici affiliati all’Isis. “Ho detto a tutti di non costringermi a farlo. Ho detto che sarò duro” avrebbe dichiarato Rodrigo Duterte come riporta La Stampa. Il leader di Manila ha anche commentato per quanto il provvedimento potrebbe rimanere in vigore. “Se ci vuole un anno, allora lo faremo. Se finisce tutto in un mese, ne sarei felice”. 

Foto: pagina Facebook ufficiale Rodrigo Duterte

Cancro, si combatte con i virus capaci da allertare il sistema immunitario

Cancro: si combatterà grazie a virus capaci di allertare il sistema immunitario

I padri sono piu affettuosi con le figlie e meno coi figli, il motivo e nel cervello

I padri preferiscono le figlie? Il motivo risiede nel cervello e non è romantico