di Vincenzo Mele in ,

Probabili formazioni Serie A 8a giornata: le ultime news dai ritiri


 

Le probabili formazioni dell’8a giornata della Serie A TIM. Ecco le ultime news dai ritiri

Ritorna in campo la Serie A dopo la sosta per le nazionali. Il turno prevede ben tre big match, tra i quali il derby della Madonnina. L’8a giornata si aprirà sabato alle 18:00 con Juventus-Lazio e proseguirà alle 20:45 con Roma-Napoli all’Olimpico. Il posticipo domenicale, invece, vedrà affrontarsi InterMilan. Chiuderà il turno il monday night tra Verona e Benevento. Di seguito le ultime news dai ritiri con le probabili formazioni.

Juventus-Lazio
I bianconeri hanno gran parte della squadra a disposizione, ma in settimana saranno impegnati nel turno di Champions League. Allegri rilancerà Lichtsteiner e Bernardeschi sulla destra, ma la sorpresa ovviamente è il recupero di Khedira. Dybala confermato nella posizione di trequartista con Higuain nel ruolo di punta. La Lazio si affida a Murgia sulla corsia di destra, l’uomo che ha battuto la Juventus in Supercoppa italiana. In avanti solito tridente con Immobile supportato da Luis Alberto e Milinkovic Savic. In difesa Bastos affianco a Radu e De Vrij

Roma-Napoli
Tegola per Di Francesco che recupera De Rossi, ma perde El Sharaawy. L’allenatore della Roma giocherà con Perotti, Dzeko e Florenzi in attacco. In difesa Fazio affiancherà Manolas, nonostante sia l’ultimo degli arrivati. Conferma per Bruno Peres sulla destra. Nel Napoli solita formazione titolarissima con Hamsik alla ricerca del record di gol di Diego Armando Maradona. Davanti ovviamente Dries Mertens, che l’anno scorso colpì all’Olimpico.

Fiorentina-Udinese
Pioli perde il giovane talento Gil Dias a causa di un infortunio in nazionale. In attacco nel tridente dietro la punta Simeone giocherà Eysseric e non Benassi. In difesa conferma per Gaspar e Biraghi sulle fasce. Nell’Udinese squadra che vince non si cambia. Maxi Lopez in grande spolvero contro la primavera e Del Neri recupera anche Widmer, il quale però siederà in panchina pronto a subentrare.

Bologna-Spal
Nel Bologna ritrova posto Masina a sinistra e scala Mbaye a destra complice l’assenza di Kraft. Centrocampo a tre con Poli arretrato in mediana, mentre in attacco ci sarà ancora Palacio così come Petkovic a discapito di Di Francesco. Nella Spal ancora assente Marco Borriello, davanti giocheranno Paloschi e Antenucci. Per il resto Semplici conferma la squadra schierata nell’ultimo turno di campionato.

Cagliari-Genoa
Rastelli perde anche Sau, ma ritrova parzialmente Pavoletti. L’ex Napoli potrebbe essere affiancato da Farias, in alternativa Giannetti. Potrebbe arrivare la prima convocazione per Van Der Wiel e di conseguenza l’esordio con la maglia del Cagliari. A sinistra, però, giocherà sempre Capuano. Nel Genoa torna Izzo al centro della difesa dopo la lunga squalifica, per lui è la fine di un incubo. Davanti conferma per Ricci e Taarabt con Galabinov al centro, ma Lapadula è tornato anch’egli tra i convocabili.

Crotone-Torino
Nicola recupera Budimir, ma si affida ancora al tandem Simy-Nalini. Per il resto formazione confermata con Ceccherini e Ajeti al centro della difesa. Nel Torino sarà la prima senza Belotti, il calciatore chiamato a sostituirlo è Boye. Dietro di lui agiranno Niang, Ljajic e Iago Falque. Conferma per Ansaldi, partirà dal primo minuto Lyanco al centro della difesa insieme a N’Koulou.

Sampdoria-Atalanta
Nessuna novità tra le fila blucerchiate, solita formazione schierata da mister Giampaolo. Nell’Atalanta, invece, Gasperini potrebbe attuare un mini turnover in vista della sfida di Europa League. Dubbio tra Ilicic e Kurtic con quest’ultimo favorito sul primo. Gomez dovrebbe giocare insieme a Cornelius con Petagna in panchina.

Sassuolo-Chievo
Letschert out per infortunio, frattura al naso invece per Peluso, che dovrà essere valutato. In difesa spazio a Goldaniga. Nel Chievo da valutare le condizioni di Gobbi che potrebbe prendere il posto di Dainelli al centro della difesa. In attacco occasione per Pucciarelli accanto ad Inglese con Pellissier in panchina

Inter-Milan
Nell’Inter giocheranno i titolari, tanti i dubbi invece per Montella, a partire dal modulo: sarà nuovamente difesa a tre con Romagnoli o passerà a quattro con Rodríguez e Calabria? In vantaggio l’ipotesi difesa a tre. In avanti Kalinic è in dubbio, potrebbe giocare André Silva con Cutrone pronto a subentrare.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Leggi anche

Commenta via Facebook