in

Programma elettorale Movimento 5 Stelle: Stato e cittadini

Meno privilegi per i politici, più potere ai cittadini: sono questi i principi che animano il programma del Movimento 5 Stelle in materia di Stato e rapporto con i cittadini. I punti forti del programma del movimento guidato da Beppe Grillo sono diversi, ma i più importanti sono:

  • l’abolizione dei rimborsi elettorali;
  • l’abolizione del vitalizio (la pensione ottenuta dopo soli 2 anni e mezzo di Legislatura) per i Parlamentari;
  • l’ istituzione dei Referendum abrogativi e propositivi senza quorum;
  • l’introduzione obbligo della discussione parlamentare delle Leggi di iniziativa parlamentare.

Nello spirito della “democrazia digitale” a cui il Movimento 5 Stelle si ispira fin dalla sua fondazione viene invece proposta la partecipazione diretta a ogni incontro pubblico da parte dei cittadini via web, così come nello stesso solco nasce la proposta di pubblicare online le Leggi almeno 3 mesi prima dalla loro approvazione, per permettere i commenti dei cittadini.

Tornando invece alla “casta”, il Movimento 5 Stelle, oltre al citato provvedimento sull’eliminazione dei vitalizi, propone il divieto per i Parlamentari di esercitare una professione durante il mandato, il divieto di cumulo delle cariche pubbliche (chi è Sindaco ad esempio, non potrà fare il deputato o il senatore) e infine – ma non meno importante – uno stipendio per i Parlamentari allineato alla media europea.

Written by Andrea Monaci

46 anni, fondatore e direttore editoriale di Urbanpost.it Ha iniziato la sua carriera con la cronaca locale, ma negli ultimi 20 anni si è occupato principalmente di lavoro, economia e politica. Ha scritto, tra gli altri, per il "Secolo XIX" e "Lavoro e Carriere". Quando non lavora le sue passioni sono la musica rock, i cani, le vecchie auto e la buona cucina.

Uno sceicco per la Roma: quale futuro per la Societa?

giorgio chiellini psg

Calciomercato: offerta del PSG per Giorgio Chiellini