in

Programma elettorale Rivoluzione Civile Ingroia: il lavoro

Sostegno ai disoccupati e rilancio della produzione industriale con la “riconversione ecologica”: sono questi i punti salienti del programma elettorale in tema di lavoro di Rivoluzione Civile, il movimento politico guidato da Antonio Ingroia Rivoluzione Civile individua nei contratti atipici lasciati in vita dalla recente riforma “Fornero” buona parte della responsabilità della crisi del lavoro in Italia. “Li elimineremo – afferma il documento programmatico – facendo dell’apprendistato il principale contratto di avvio al lavoro”.

Per creare occupazione Rivoluzione Civile afferma che occorrono “investimenti in ricerca e sviluppo, politiche industriali che innovino l’apparato produttivo e la riconversione ecologica dell’economia”. Quindi servono ingenti risorse, ma non si indica come reperirle. E cita la mobilità sostenibile, la gestione eco-compatibile dei rifiuti, la messa in sicurezza del territorio come volano dell’occupazione.

Sul fronte dei diritti, Rivoluzione Civile, sostiene il ripristino dell’art. 18 e l’approvazione di una legge sulla rappresentanza e la democrazia nei luoghi di lavoro. Si parla poi di “reddito minimo” per le disoccupate e i disoccupati, facendo però confusione tra reddito e indennità per chi ha perso il lavoro o non ha mai lavorato. Più chiaro invece il discorso sulle retribuzioni, che si vogliono far crescere utilizzando in primis il recupero del fiscal drag e quindi detassando le tredicesime. Anche qui, però, non è indicato come far quadrare i conti.

Il programma di Rivoluzione Civile è ricco di enunciazione “alte”, ma carente per quanto riguarda gli strumenti per realizzare quanto proposto. E’ vero che il movimento di Ingroia difficilmente farà parte del prossimo Governo, ma ci saremmo aspettati un po’ più di concretezza da chi si definisce (e di fatto è) l’unica forza della sinistra storica presente nel prossimo Parlamento. Che si punti tutto sulle risorse ottenute con una Patrimoniale?

[visibile]

[/visibile]
[nascosto]

Programma Rivoluzione Civile Ingroia


[/nascosto]

Written by Andrea Monaci

47 anni, fondatore e direttore editoriale di Urbanpost.it Ha iniziato la sua carriera con la cronaca locale, ma negli ultimi 20 anni si è occupato principalmente di lavoro, criminalità organizzata e politica. Ha scritto, tra gli altri, per il "Secolo XIX" e "Lavoro e Carriere". Quando non lavora le sue passioni sono la musica rock, i cani, le vecchie auto e la buona cucina.

Dimissioni Papa Ratzinger, perché si è dimesso?

Perché il Papa lascia il Pontificato? “Sento il peso dell’incarico”