in

Puglia Bandiera Blu 2018: quali sono le spiagge premiate

Le Bandiere Blu sono un riconoscimento che viene assegnato dalla FEE – Foundation for Environmental Educationsolo – su base volontaria a spiagge e località balneari richiedenti in possesso di determinati requisiti di salubrità delle acque e di qualità dei servizi offerti ai bagnanti. La bandiera viene assegnata dopo il superamento di un percorso procedurale fondato sui seguenti criteri internazionali: la qualità delle acque di balneazione, i servizi offerti (dal personale addetto al salvataggio in mare, alla accessibilità garantita per tutti, ai servizi d’utilità pubblica sanitaria, informazioni turistiche, segnaletica aggiornata) e le politiche di rispetto ambientale (depurazione delle acque reflue e della rete fognaria allacciata almeno all’80% su tutto il territorio comunale, la raccolta differenziata dei rifiuti, la gestione di quelli pericolosi, le aree pedonali, le piste ciclabili, etc).

Torre Guaceto

Vengono dunque premiati non solo i Comuni e gli arenili che dimostrano di avere mari ed aree di balneazione eccellenti, ma anche servizi di qualità e una forte attenzione verso la sostenibilità ambientale, il tutto certificato da rigide procedure internazionali. Nel 2018 sono state 175 le località italiane e 368 le spiagge premiate con la Bandiera Blu; Anzio (RM), Gabicce Mare (PU), Pozzallo (RG) eTermoli (CB) quest’anno non hanno avuto riconfermato il riconoscimento La Puglia quest’anno conquista tre nuove località e raggiunge quota 14.

  • Carovigno (BR) – Mezzaluna, Pantanagianni, Punta Penna Grossa / Torre Guaceto;
  • Castellaneta (TA) – Riva dei Tessali / Pineta Giovinazzi / Castellaneta Marina / Bosco della Marina;
  • Castro (LE) – La Sorgente, Zinzulusa;
  • Fasano (BR) – Egnazia Case Bianche, Savelletri, Torre Canne;
  • Ginosa (TA) – Marina di Ginosa;
  • Margherita di Savoia (BT) – Centro Urbano / Cannafesca;
  • Melendugno (LE) – Roca, San Foca Centro / Nord / Torre Specchia, Torre Sant’Andrea, Torre dell’Orso;
  • Ostuni (BR) – Creta Rossa, Lido Fontanelle, Lido Morelli, Pilone;
  • Otranto (LE) – Alimini / Baia dei Turchi / Santo Stefano, Castellana / Porto Craulo, Madonna dell’Altomare / Idro, Porto Badisco
  • Peschici (FG) New entry – Gusmay, Procinisco, Baia San Nicola, Baia di Monaccora, Baia di Calalunga, Sfinale, Baia di Peschici;
  • Polignano a Mare (BA) – Cala Fetente, Ripagnola / Coco Village, San Giovanni, Cala San Vito, Cala Paura;
  • Rodi Garganico (FG) New entry – Riviera di Levante / Riviera di Ponente;
  • Salve (LE) – Marina di Pescoluse / Posto Vecchio / Torre Pali;
  • Zapponeta (FG) New entry – Lido.

Trento DOC, le bollicine che piacciono nel mondo

Ivan Zaytsev pallavolo intervista

Ivan Zaytsev pallavolo intervista esclusiva: “I tatuaggi raccontano la mia vita, a Modena per stupire”