di Fabrizio Pucci

Quando Stramaccioni Perse una Finale con La Juve


 

Sabato sera con la sua Inter ha mandato in frantumi la lunga imbattibilità della Juventus. E solo per questo c’è almeno mezza Italia che lo ama. Eppure le sfide di Andrea Stramaccioni ai bianconeri non sempre sono andate bene, a partite dal settore giovanile.

Stramaccioni Inizi Carriera

Dagli archivi spunta anche una finale persa. E’ il 2009. Sono passati appena tre anni eppure sembra trascorsa un’eternità. Sui campi sintetici del Centro Sportivo di Stagno, Collesalvetti, alle porte di Livorno, si disputa la prima edizione del ‘Memorial Vitulano’, torneo riservato agli Allievi Nazionali e che ricorda un mitico bomber degli amaranto degli Anni ’70 scomparso pochi mesi prima.

Andrea Stramaccioni InterI giallorossi sono allenati da un tecnico giovanissimo. Ha il viso pulito. Non ha neanche la barba. Sembra poco più di un ragazzo. Non si separa mai dal cappellino con visiera. E’ educato. Saluta tutti. Stringe mani. Pare quasi timido. Ma la sua Roma incanta. nella fase eliminatoria non sbaglia un colpo. Soffre solo con l’Empoli di Antonio Galasso che perde 2-0, ma sbaglia due rigori.

I ‘lupacchiotti’ vanno dritti in finale dove trovano la Juve che nell’altro girone è stata fermata solo dai padroni di casa del Livorno. L’ultimo atto del torneo va in scena allo stadio ‘Picchi’ di Livorno domenica 13 settembre 2009. I ragazzi di Strama giocano bene, ma sono i bianconeri ad alzare il trofeo al cielo dell’Ardenza grazie a due gol segnati nel secondo tempo.

Quel giovane allenatore romanista, però, si consolerà ben presto perché la sua squadra, qualche mese dopo vincerà lo scudetto di categoria. E il meglio, per dirla con un altro vincente, Obama, doveva ancora venire. Ed è storia di tutti i giorni: la Juventus non fa più paura.

(foto: @Miguel Vitulano)

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Correlati

Commenta via Facebook

EDITORIALI