di Redazione in

Quanto costa costruire una casa oggi?


 

Voi sapete quanto costa costruire una casa? Non è impossibile fare un calcolo credibile del costo per costruire una nuova abitazione, ma ci sono molte variabili che incidono sul risultato finale

“Chi di voi, volendo costruire una torre, non si siede prima a calcolarne la spesa, se ha i mezzi per portarla a compimento?29 Per evitare che, se getta le fondamenta e non può finire il lavoro, tutti coloro che vedono comincino a deriderlo, dicendo: 30Costui ha iniziato a costruire, ma non è stato capace di finire il lavoro.” Questa citazione viene dal Vangelo secondo Luca (capitolo 14), un passo portato spesso ad esempio quando si parla di temi economici, anche se non era pronunciato per parlare di economia. Rende bene l’idea della necessità, anche quando una torre era costruita di sola pietra, di calcolare accuratamente i costi di costruzione di un edificio, per non trovarsi a terminare il proprio “budget” quando la casa è lungi dall’essere terminata. Se comprare una casa di proprietà rimane sempre il sogno della stragrande maggioranza delle famiglie italiane, costruire da zero una casa progettata totalmente secondo i nostri gusti è un sogno ancora più affascinante, o per meglio dire più soddisfacente.

Comprare una casa già pronta, o in via di costruzione secondo un progetto stabilito da una società costruttrice, è un processo relativamente semplice: esiste un costo complessivo, a cui vanno aggiunte le spese notarili e fiscali, e si ottiene un prezzo complessivo che va messo a confronto col nostro budget, a sua volta composto dai nostri risparmi e della somma che la banca potrebbe accordarci attraverso un mutuo. La progettazione di un immobile da zero richiede invece una attenzione ed una cura molto maggiori. Non esiste un costo “chiavi in mano”: il costo complessivo dipenderà da una lunga serie di parametri, a loro volta dipendenti da COSA vogliamo fare, COME vogliamo farla, e DOVE vogliamo farla. In altre parole, quale tipo di casa, con quali materiali ed accessori, ed in quale località specifica vogliamo costruirla.

Una lista dei fattori che vanno analizzati per calcolare quanto costa costruire casa, inizia quindi con la scelta del terreno su cui edificare, e la quantificazione del suo costo. Vanno quindi considerati i costi di progettazione e quelli necessari ad ottenere le licenze edilizie. Sulla base del progetto di massima, vanno definiti i costi delle finiture, dei tipi di materiali utilizzati, degli accessori, degli impianti di riscaldamento e climatizzazione. Vanno inoltre calcolati i costi di urbanizzazione ed i costi di sistemazione della strada di accesso all’abitazione. Vanno valutati poi i costi degli scavi e della realizzazione della struttura portante. A completamento, vanno calcolati i costi degli arredi, dei bagni, delle cucine, degli infissi e della sistemazione del giardino. Più saremo precisi, e più potremo valutare se tutto il progetto è “compatibile” con le nostre tasche. Più saremo accurati, meno rischieremo di trovarci senza soldi e con la costruzione a metà, come lo sprovveduto costruttore citato nel passo evangelico iniziale.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Leggi anche

Commenta via Facebook