in ,

Quarto Grado stasera 26 gennaio 2018: il caso di Renata Rapposelli

A Quarto Grado stasera, venerdì 26 gennaio 2018 si parlerà nuovamente del caso di Renata Rapposelli, la pittrice di Ancona trovata morta a Tolentino dopo essere andata a far visita al figlio e al marito a Giulianova, in provincia di Teramo. E’ questo uno dei temi della nuova puntata del programma di Rete 4 di cui si occuperà Gianluigi Nuzzi, insieme ad Alessandra Viero, nella diretta a partire dalle 21:20 circa. Quali altri casi di cronaca nera verranno trattati in serata? Quali novità vi sono?

Leggi qui tutte le anticipazioni e le news sui programmi tv

Quarto Grado stasera 26 gennaio 2018: i casi Rapposelli e Durini

Nel nuovo appuntamento con Quarto Grado, stasera, 26 gennaio 2019, Gianluigi Nuzzi, con Alessandra Viero, gli ospiti in studio e gli inviati della trasmissione, si occuperà del caso Rapposelli ma anche del caso riguardante la morte di Noemi Durini.  Per quanto riguarda la morte di Noemi pare che dopo l’iscrizione nel registro degli indagati del conoscente della vittima Fausto Nicolì la storia sia diventata sempre più complicata e ingarbugliata. Ora, per nuovi sviluppi, tutti attendono con ansia l’interrogatorio di Nicolì, il meccanico quarantanovenne. Su quali punti i legali baseranno la sua difesa? Cosa succederà fra qualche giorno? Ci saranno nuove svolte?  Successivamente Nuzzi si occuperà  della vicenda di Renata Rapposelli, la pittrice anconetana ritrovata senza vita a Tolentino, in provincia di Macerata. Gli inquirenti sono al lavoro per verificare le registrazioni delle telecamere lungo la Statale 16, ma anche per cercare di entrare nel pc e nei cellulare di Renata Rapposelli e leggere la corrispondenza. Oltre a ciò pare che un’auto simile a quella dei Santoleri, l’ex marito e il figlio di Renata indagati per l’omicidio sia passata sulla SS 16 in un orario che non coinciderebbe con la versione dei fatti dei due uomini.

Quarto Grado stasera 26 gennaio 2018: Veronica Panarello

Dopo la sentenza del Tribunale di Ragusa si tornerà a parlare di Veronica Panarello e del caso del piccolo Andrea Loris Stival. Nella causa per la separazione, infatti, l”ormai ex marito della Panarello ha ottenuto l’affido esclusivo del figlio piccolo ottenendo che la madre venga tenuta all’oscuro della crescita e dell’educazione del bimbo.

dolores cranberries morta

Cranberriers, Dolores O’Riordan cause morte news: ipotesi overdose da farmaci

ROMA METRO B ALLARME ESPLOSIONI

Roma donna travolta da metro: ha perso un avambraccio e forse è stata spinta