in

Ragazzi intrappolati in Thailandia: aggiornamenti in tempo reale, piove e sale la paura

Aggiornamenti in tempo reale dalla Thailandia, dove l’operazione per portare i 12 ragazzi intrappolati e il loro accompagnatore fuori dalla grotta in cui sono intrappolati è iniziata da alcune ore. Il governatore di Chiang Rai ha detto ai giornalisti “oggi è il D-Day” con 13 stranieri e cinque sub thailandesi che partecipano alle operazioni salvataggio. I funzionari thailandesi hanno detto che sono preoccupati che le forti piogge monsoniche che hanno ripreso a scendere in queste ore sulla Thailandia possano presto rendere il lavoro ancora più difficile. Le squadre di sub potrebbero aver bisogno di mettere in salvo rapidamente i ragazzi da una grotta parzialmente allagata aiutandoli a fare immersioni pericolose.

ragazzi bloccati grotta thailandia salvataggio

I ragazzi, di età compresa tra 11 e 16 anni, e il loro allenatore di 25 anni sono rimasti bloccati quando sono andati ad esplorare nella grotta dopo una partita di allenamento. Le inondazioni dei monsoni hanno interrotto la loro fuga e hanno impedito ai soccorritori di trovarli per quasi 10 giorni. Narongsak Osottanakorn, che è responsabile della missione di salvataggio, ha dichiarato sabato alla BBC che le condizioni sarebbe perfette per le operazioni di salvataggio. “Ora e nei prossimi tre o quattro giorni, le condizioni sono perfette in termini di acqua, condizioni climatiche e salute dei ragazzi”, ha detto Narongsak, governatore della provincia di Chiang Rai, dove si trovano le grotte. Ora, però, ha ricominciato a piovere.

operazione salvataggio ragazzi bloccati in grotta

L’operazione  per salvare i 12 ragazzi e il loro allenatore dalla grotta in cui sono bloccati sarà “davvero, davvero difficile”, ha detto ieri l’istruttore sub Brent Clevenger in un’intervista all’emittente americana CBSN. Clevenger ha detto che le preoccupazioni maggiori sembrano i passaggi stretti, le forti correnti e la bassa visibilità. Si stima che occorreranno diverse ore per raggiungere i ragazzi, e poi diverse ore per tornare. Si stima che ogni soccorso duri circa 11 ore, hanno detto i funzionari. Clevenger ha anche detto che un’altra preoccupazione saranno i livelli di ossigeno. Se l’anidride carbonica si accumula e l’ossigeno si scarica, potrebbe causare il panico, l’incoscienza e persino la morte. Giovedì è morto un ex SEAL della marina thailandese che faceva parte della missione di salvataggio: è deceduto per mancanza di ossigeno, hanno riferito le autorità.

Written by Andrea Monaci

47 anni, fondatore e direttore editoriale di Urbanpost.it Ha iniziato la sua carriera con la cronaca locale, ma negli ultimi 20 anni si è occupato principalmente di lavoro, criminalità organizzata e politica. Ha scritto, tra gli altri, per il "Secolo XIX" e "Lavoro e Carriere". Quando non lavora le sue passioni sono la musica rock, i cani, le vecchie auto e la buona cucina.

Assunzioni Telecom 2018

Assunzioni Telecom 2018: in arrivo 2000 posti di lavoro, ecco tutte le novità e la tipologia di contratto (GUIDA)

Ferie non godute 2018

Ferie non godute 2018: vengono perse? Ecco come funzionano e cosa prevede la legge