in

Rai 3, a Presadiretta la storia dell’Ilva

La trasmissione di Rai 3, in onda domenica 27 gennaio alle ore 21, 30, affronta una delle problematiche italiane più spinose, quella delle vicende che hanno accompagnato in questi ultimi anni l’ILVA, la grande acciaieria che ha avvelenato interi quartieri della città di Taranto.

Presa Diretta

Allo stato attuale la legge “salva Ilva” voluta fortemente dal governo Monti, che autorizzava l’impianto industriale a continuare a lavorare nonostante i sequestri dei giudici, è stata giudicata incostituzionale dal Tribunale del Riesame di Taranto. È quindi ripreso il braccio di ferro tra l’ILVA, Magistratura e Governo.

La più grande accieria d’Europa ha un’attività ormai ridotta al minimo, con 2400 operai in cassa integrazione, ma altre migliaia di operai sono pronti a tornare a casa se non si tornerà quanto prima ai normali ritmi di produzione.

Inoltre, dopo sette mesi dall’arresto di Emilio Riva e i suoi due figli, proprietari dell’acciaieria, non è ancora iniziata la messa in sicurezza dell’impianto. Stesso dicasi per la bonifica di tutte le aree interne ed esterne alla fabbrica.

Nella puntata di domenica, intitolata “lavoro sporco”, si affronteranno tutti i temi e le domande irrisolte che ruotano intorno a uno dei più gravi casi della cronaca italiana.

Written by Luigi Boccia

È direttore artistico ed editoriale della rivista da edicola Sci Fi Magazine, ed è stato direttore responsabile di diverse testate storiche, tra le quali Telefilm Magazine, Weird Tales e Guida Tv. Lavora come sceneggiatore di film e fumetti, ed è autore di romanzi, racconti e saggi.

Venezuela, strage in carcere: più di 50 morti

Napoli: infortunio per Maggio, salta Parma