di Maria Concetta Distefano

Regione Sicilia, i Grillini e la Rinuncia allo Stipendio


 

La farraginosa burocrazia dell’Assemblea Regionale Siciliana cerca di trovare la soluzione tecnica per realizzare la rinuncia dei deputati grillini al loro lauto stipendio

Assemblea Regionale Sicilia

Ai neo deputati dell’Assemblea Regionale della Sicilia (ARS) è stato accreditato il loro primo stipendio. Giancarlo Cancellieri, candidato alla presidenza della Regione per il Movimento 5Stelle si è visto accreditare 11.500 euro, poco meno gli altri deputati del movimento 5 stelle. Il vicepresidente dell’ARS invece, Antonio Venturino, ha percepito tra indennità di funzione e stipendio quasi 14.000 euro.
Uno dei punti molto battuti in campagna elettorale dai grillini era la rinuncia all’indennità superiore ai 2.500 euro. Questa rinuncia sembra difficile da realizzare. Per destinare le somme ad un fondo vincolato il Consiglio di presidenza dovrebbe riunirsi ogni mese per l’accettazione della donazione. Dal punto di vista fiscale inoltre i deputati in questione non vorrebbero pagare le tasse sull’intera somma.
Dunque in attesa di trovare una soluzione le somme restano sui conti dei destinatari.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Correlati

Commenta via Facebook

EDITORIALE

Parliamo di...