di M.B. Michela in ,

Renata pittrice scomparsa news, Dna conferma: è suo il cadavere trovato a Tolentino


 

Renata Rapposelli pittrice scomparsa news, Dna conferma: è suo il cadavere trovato a Tolentino. Con l’autopsia a breve la verità sulle cause di morte

giallo di giulianova news

Renata Rapposelli ultime notizie: l’esame del Dna conferma l’ipotesi degli inquirenti, appartiene alla pittrice anconetana scomparsa lo scorso 9 ottobre il cadavere in avanzato stato di decomposizione ritrovato venerdì scorso in fondo ad una scarpata nelle campagne di Tolentino (Macerata).

Per la vicenda sono indagati l’ex marito della 64enne, Giuseppe Santoleri, e il figlio Simone, che il giorno della scomparsa Renata era andata a trovare, partendo in treno da Ancona, nella abitazione di Giulianova dove i due abitano. Padre E figlio sono accusati di concorso in omicidio e occultamento di cadavere. Proprio il figlio, convocato questa mattina nelle ultime ore dai carabinieri, si è avvalso della facoltà di non rispondere.

renata pittrice news

—> TUTTO SUL GIALLO DI GIULIANOVA CON URBANPOST, LEGGI

Sarà ora l’autopsia sul corpo, che sarà eseguita il prossimo giovedì, a rivelare come è morta Renata, quali sono le cause del decesso e se è vera l’indiscrezione investigativa secondo la quale la donna sarebbe finita nel dirupo ancora in vita. Ne sarebbe prova la posizione fetale che aveva il corpo al momento del ritrovamento. Renata si è suicidata o è stata uccisa? Il giallo di Giulianova ruota ancora attorno a molteplici interrogativi senza risposta.

>>> Renata pittrice scomparsa news interrogatorio figlio: Simone non risponde al pm <<<

Gli inquirenti devono infatti risolvere molti enigmi, in primis le incongruenze nel racconto dei due idagati, capire se davvero l’ex marito il 9 ottobre l’ha accompagnata in auto su sua richiesta fino al santuario di Loreto. Ancora, al momento non è chiaro perché due giorni fa Pino Santoleri avrebbe tentato il suicidio ingerendo una ingente quantità di psicofarmaci. C’è poi il giallo della farmacista di Tortreto Lido, che agli inquirenti ha riferito di avere visto la pittrice alle 17 del 9 ottobre: Renata Rapposelli sarebbe entrata a comprare un farmaco. Racconto che smantellerebbe il racconto del figlio Simone. La testimone si è detta convinta al 100% che quella donna fosse la pittrice scomparsa.

 

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Leggi anche

Commenta via Facebook