di M.B. Michela in ,

Renata pittrice scomparsa news interrogatorio figlio: Simone non risponde al pm


 

Renata pittrice scomparsa news interrogatorio figlio: Simone Santoleri non risponde al pm. Sempre più certo, nelle ore, che il corpo in decomposizione rinvenuto a Tolentino appartenga alla 64enne anconetana

renata pittrice scomparsa news

Renata Rapposelli pittrice scomparsa news: com’era prevedibile, il figlio Simone Santleri, convocato stamani alle 11 presso il comando provinciale dei carabinieri ad Ancona, per essere interrogato in qualità di indagato per il presunto omicidio della madre, stando alle prime indiscrezioni giornalistiche non avrebbe risposto alle domande del pm, Andrea Laurino.

—> Renata pittrice scomparsa news cadavere, terribile ipotesi sulla morte: gettata viva nella scarpata

Prima prodigo di dettagli anche superflui e spesso nemmeno richiesti dai cronisti, ora il 43enne tace davanti al magistrato. Simone Santoleri in queste ultime due settimane ha rilasciato diverse interviste alle televisioni, facendo entrare nella sua casa di Giulianova le telecamere di Quarto Grado, per descrivere con dovizia di dettagli tutto ciò che accadde lo scorso 9 ottobre, gli spostamenti della madre nell’abitazione, quando la donna andò a trovarlo credendolo malato per poi sparire nel nulla. Oggi 14 novembre era chiamato a fare altrettanto davanti agli inquirenti ma si è avvalso – è un suo diritto – della facoltà di non rispondere. Anche suo padre Pino avrebbe dovuto essere interrogato, ma com’è noto due giorni fa è stato ricoverato d’urgenza per intossicazione da psicofarmaci che, secondo le indiscrezioni, avrebbe assunto in grandi quantità per togliersi la vita, disperato (secondo il racconto del figlio) per avere appreso in tv la notizia del ritrovamento di un cadavere in decomposizione nelle campagne di Tolentino.

pittrice scomparsa news cadavere

>>> Renata pittrice scomparsa news: figlio convocato dal pm, ex marito tenta suicidio <<<

Manca infatti solo l’ufficialità delle analisi del Dna, ma già è palese che quel corpo di donna martoriato e consumato apparterrebbe proprio alla pittrice 64enne anconetana, Renata Rapposelli. Il figlio Simone questa mattina è arrivato all’appuntamento dal pm accompagnato dai suoi tre legali, gli avvocati Gianluca Carradori, Gianluca Reitano e Alessandro, quest’ultimo è il difensore di Pino Santoleri, ancora ricoverato ad Atri. Intanto giovedì sarà eseguita a Macerata l’autopsia sul corpo rivenuto venerdì e che apparterrebbe a Renata Rapposelli; non ci sarebbero più dubbi, infatti, sulla sua identità. I Ris inoltre hanno in programma di perquisire la casa ad Ancona dove la pittrice abitava da sola.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Leggi anche

Commenta via Facebook