in ,

Replica La mafia uccide solo d’estate 2 quarta puntata del 17 maggio 2018: come vedere il video integrale

Nella serata di ieri, giovedì 17 maggio 2018, è andata in onda la quarta puntata di La mafia uccide solo d’estate 2, fiction realizzata su un progetto di Pif – tratto dall’omonimo film cinematografico del 2013 – con Claudio Gioè, Anna Foglietta e il piccolo Edoardo nel cast. Vi siete persi la quarta puntata e non sapete come recuperare? Volete scoprire cosa è successo in casa Giammarresi durante la serata di ieri, giovedì 17 maggio 2018? Non volete perdervi neanche un passaggio? Nessuna paura, qui di seguito vi spieghiamo come vedere la replica della quarta puntata de La mafia uccide solo d’estate 2.

Leggi anche: Tutte le news sulle fiction Rai con UrbanPost

Replica La mafia uccide solo d’estate 2 quarta puntata 17 maggio 2018: come vedere il video integrale

Ma come vedere il video integrale per la replica della quarta puntata de La mafia uccide solo d’estate 2 relativamente alla puntata del 17 maggio 2018? Come sempre, quando si tratta di Fiction Rai basta avere una connessione a internet e accedere al portale www.raiplay.it: a questo indirizzo, infatti, è possibile accedere sia alle puntate che al backstage o semplici interviste. Inoltre, sarà possibile vedere la replica anche della prima puntata della seconda stagione de La mafia uccide solo d’estate oppure tutta la prima stagione andata in onda lo scorso anno nella primavera 2017. Inoltre, la replica della fiction tratta dal soggetto di Pif è disponibile anche su device come tablet e smartphone: basta scaricare l’app RaiPlay.it

La mafia uccide solo d’estate anticipazioni quarta puntata

Nel primo episodio, Palermo convive con la morte di Mattarella e con un senso di spaesamento. Lorenzo trova delle carte sospette su un appalto e decide di far luce sulla questione, aiutato da Manna: più stanno insieme, più cresce il loro rapporto. Salvuccio nel frattempo ha scoperto dei pupi bruciati nel negozio dove lavora, ancora non sa che dietro le vicende e le gesta dei pupi siciliani si nasconde una storia di mafia. Massimo, intanto, capisce che non è un discografico e che, suo malgrado, si è infilato nel traffico di droga. Questa scoperta lo manda in crisi. Intanto il riavvicinamento tra Angela e Rosario vive un momento turbolento.

michele buoninconti condannato cassazione

Morte Elena Ceste news Michele Buoninconti: Cassazione conferma condanna a 30 anni di carcere

trovato morto ragazzo scomparso a pescara

Omicidio Alessandro Neri: dopo rivelazioni amica un nuovo passo avanti nell’inchiesta