in

Riconoscimento figli coppie omosessuali, arriva lo stop di Fontana: ecco cosa cambia

Le idee del Ministro Fontana non cambiano. E arriva lo stop al riconoscimento dei figli per le coppie omosessuali. “Il diritto di famiglia non può tenere in conto il riconoscimento di genitorialità di bambini concepiti all’estero da coppie dello stesso sesso, tramite pratiche vietate come la maternità surrogata o l’eterologa, non consentita a coppie omosessuali”. Lo afferma il ministro per la Famiglia e le Disabilità, Lorenzo Fontana, aggiungendo che “va fatto rispettare il divieto”. Secondo il ministro Fontana, va evitato che il ricorso all’estero di queste pratiche, definite “una visione che tradisce un’impostazione adultocentrica in conflitto con l’interesse superiore del bambino”, si traduca in un aggiramento del divieto in Italia.

Fontana, no a famiglie arcobaleno

“Le famiglie arcobaleno non esistono per legge in questo momento”. E ancora: “Se l’Ue sta invecchiando ha bisogno di fare figli” e “bisogna potenziare i consultori per cercare di dissuadere ad abortire”. Lo ha affermato Lorenzo Fontana, ministro della Famiglia e disabilità, in alcune interviste. Le dichiarazioni del vicesegretario della Lega hanno acceso le polemiche, a cui ha replicato: “Sono strumentali, le mie idee non sono nel contratto”. A tal proposito: “nel programma che è stato steso con i 5 Stelle non si sono, volutamente, toccati i temi etici. E io rispetterò quel programma. Quindi le varie realtà omosessuali, Lgtb, eccetera non si devono preoccupare”. 

Il parere di Fontana sull’aborto

Passaggio importante, quello sull’aborto. Fontana ha dichiarato che “restringere il diritto all’aborto è un tema che nel Contratto non c’è, credo anche che nella maggioranza non esista una sensibilità di questo tipo. Purtroppo, a mio modo di vedere. Voglio intervenire per potenziare i consultori per cercare di dissuadere le donne ad abortire. Sono cattolico, non lo nascondo. Ed è per questo che credo e dico anche che la famiglia sia quella naturale, dove un bambino deve avere una mamma e un papà”.

Lato B più grande del mondo, Natasha e la sua assurda ossessione: ecco come si è ridotta

Fisherman’s Friend StrongmanRun 2018, svelati i primi due ostacoli