in ,

Roma donna spinta sotto Metro: ecco il video che incastra il 47enne arrestato

Roma donna spinta sotto la metro,  c’è il video che ritrae l’uomo responsabile dell’accaduto tratto in arresto poche ore dopo i fatti. Eccolo, lo ha diffuso la Polizia di Stato:

Nelle immagini, che hanno permesso alle forze dell’ordine di rintracciare e arrestare il reo confesso nel giro di poche ore, si vede l’uomo, un 47enne italiano, con indosso un giubbotto rosso (lo stesso indicato ai carabinieri da diversi testimoni oculari che lo avevano visto in stazione) in mezzo alla folla che spinge Micaela, povera vittima ignara che ha perso l’avambraccio ed è ancora ricoverata in ospedale, e poi si dilegua.

È stata disposta la perizia psichiatrica nei confronti del 47enne fermato dalla Polizia con l’accusa di aver spinto la donna alla fermata Eur-Fermi, venerdì 26 gennaio intorno alle 13. A chiedere l’accertamento era stato il pm titolare dell’inchiesta, Alberto Pioletti, che contesta il tentato omicidio all’uomo. Il fermato, che dopo l’arresto aveva farfugliando frasi deliranti quali “Ho sentito delle voci. Me lo ha detto Dio”, è un individuo da tempo affetto da problemi psichici.

Roma donna travolta dalla metro: fermato l’uomo che l’avrebbe spinta, ecco chi è

La perizia è stata affidata al professore Stefano Ferracuti, che ha 45 giorni di tempo per svolgere l’esame e depositare la sua relazione. I risultati saranno resi noti in un’udienza già fissata per il 21 marzo prossimo. L’uomo, difeso dall’avvocato Maurizio Scuderi, ieri mattina durante l’interrogatorio di garanzia ha rispondendo dal carcere alle domande del Gip, ed ha ammesso le sue responsabilità. Igor Trotta, questo il suo nome, è accusato di tentato omicidio per aver spinto sotto un convoglio della metro B di Roma, Micaela Castro Pizarro, badante peruviana di 47 anni. L’uomo è ora detenuto nel centro clinico del carcere di Rebibbia.

Isola dei Famosi 2018: il ragazzo inquadrato non era il figlio di Nadia Rinaldi (VIDEO)

Pietro Tartaglione Instagram: “Ho trovato spiacevole il comportamento di Nadia Rinaldi”