in

Roma falso sos in metro per presunte esplosioni: la rabbia dei passeggeri

Roma falso sos per delle presunte esplosioni in metro questa mattina e tanta rabbia tra i passeggeri che hanno lamentato di essere stati evacuati “Dopo 20 minuti”. Fumo e scintille sarebbero stati provocati da un guasto tecnico alla linea aerea della metropolitana B; diversi viaggiatori hanno contattato il 112 segnalando di aver sentito esplosioni nella stazione Policlinico. Secondo quanto emerso finora, non si sarebbe trattato di esplosioni ma di un guasto alla linea aerea della metro che avrebbe provocato fumo e scintille. A bordo si è creato il panico poiché per diversi minuti nell’incertezza di cosa stesse accadendo hanno ipotizzato il peggio. “Dopo venti minuti fermi con i vagoni stracolmi, ci hanno fatto evacuare camminando sul binario”, ha raccontato una ragazza a Tg Com24. “Ho sentito due esplosioni ho pensato a un attentato”, ha raccontato un altro testimone. Il Servizio di emergenza ha immediatamente attivato forze dell’ordine, pompieri e 118.

Il fatto è accaduto intorno alle 8:30 a circa 100 metri dalla stazione Policlinico e ha provocato la parziale interruzione della linea. Il cavo elettrico è caduto sui binari e il suo distaccato avrebbe provocato un forte rumore accompagnato da fumo e scintille. Almeno una decina le persone che sono state visitate dai soccorritori del 118 presente sul posto principalmente per chi è stato colto da crisi di panico. A causa dell’incidente, un convoglio si è dovuto fermare prima di raggiungere la stazione Policlinico, chiusa dalle 9 circa.

Potrebbe interessarti anche: Donna scomparsa a Brescia: il marito filmato mentre trasporta cadavere, fermato

metro b roma esplosioni

L’illuminazione è saltata e si sono accese le luci di sicurezza, per questo i passeggeri a bordo dei vagoni sono stati fatti uscire dal treno ancora fermo in galleria e, in preda allo spavento, hanno raggiunto a piedi, camminando lungo i binari, l’uscita alla stazione Bologna. Sono stati momenti terribili. Per far fronte all’emergenza l’Atac ha istituito un servizio bus sostitutivo tra Monti Tiburtini e Castro Pretorio e tra Castro Pretorio e Jonio. La linea è attiva tra Castro Pretorio e Laurentina e tra Rebibbia e Monti Tiburtini.

Davide Astori cause morte: “Non morì nel sonno”, la nuova rivelazione

Roma atac fallimento

Assunzioni Atac Roma 2018, 620 posti di lavoro: ecco requisiti e come candidarsi (GUIDA COMPLETA)