in ,

Roma: rapinava supermercati durante i permessi per uscire dal carcere

Una storia che ha quasi del surreale. Un 37enne romano, con l’aiuto di un complice, negli ultimi giorni ha rapinato due supermercati alla periferia di Roma. Stesso modus operandi. Entrava coperto da una tuta bianca usa e getta e con una sega da falegname in mano per spaventare i cassieri. Un camuffamento che però non è servito a nascondersi: i carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Monterotondo hanno infatti scoperto di chi si trattava e lo hanno arrestato. Ciò che ha sorpreso tutti è che l’uomo era già un detenuto del carcere di Rebibbia. 

–> Seguite tutte le news su URBANPOST!

Da quanto riportato dall’AdnKronos, l’uomo utilizzava i permessi per uscire dal carcere, concessi per svolgere un’attività lavorativa all’esterno della struttura carceraria dalle 7:30 alle 19, per rapinare supermercati. Circa 6 mila euro il bottino dei due furti che è riuscito a compiere prima di essere arrestato ieri sera. Ad aiutare le Forze dell’Ordine a scoprire chi fossero i rapinatori le telecamere di sorveglianza fuori dai supermercati rapinati. Prima dei furti in entrambi i casi era stata notata un’utilitaria risultata rubata. Messi a segno i colpi, i due rapinatori si erano poi allontanati con l’auto imboccando via Nomentana, in direzione Roma.

A questo punto i Carabinieri hanno iniziato la ricerca del mezzo, ritrovandolo in una traversa di via Tiburtina, proprio nei pressi del carcere di Rebibbia. Successivamente hanno individuato il 37enne nel bagno di un vicino bar, dove si stava cambiando d’abito. Con lui aveva ancora la refurtiva nonché la tuta e la sega che utilizzava per il suo “lavoro”. Non è ancora stato trovato invece il complice.

The Last Days On Mars facebook

Programmi tv 31 Maggio 2017: Amichevole Italia-San Marino, Le Iene Show e The Last Days on Mars

Meteorite 30 maggio 2017: una meteora illumina i cieli dell’Italia (FOTO)