in

Roma, sequestrato hotel del valore di 14 milioni di euro

Il “Giglio dell’Opera”, hotel a tre stelle che si trova nel quartiere Esquilino in via Principe Amedeo,  è stato sequestrato dai finanzieri del Comando provinciale di Roma. L’immobile ha un valore di 14 milioni di euro, e il sequestro preventivo, è stato disposto dal gip del tribunale di Roma Maurizio Caivano al termine delle indagini del Nucleo di Polizia Tributaria di Roma, coordinate dal procuratore aggiunto Nello Rossi e dal sostituto procuratore Giorgio Orano. Tutto ha origine dal fallimento della Tre Elle, una società del nel settore alberghiero e della ristorazione, dichiarato dal Tribunale di Roma nel dicembre 2011.

Guardia di Finanza Sequestri Compro Oro

I finanzieri hanno fatto sapere di aver riscontrato delle condotte anomale nelle operazioni di gestione e dall’esame della contabilità della società fallita, ma sono emerse anche delle condotte “anomale” da parte dei soci, e il presidente e amministratore unico Serafino Ludovici e i consiglieri Romano e Rosanna  Ludovici, sono attualmente indagati per bancarotta fraudolenta patrimoniale. In pratica sono stati accumulati debiti per mezzo milione di euro con l’Erario e la Tre Elle è stata scissa in due nuove società, l’hotel “Giglio dell’Opera” e il “Motel Aurora”.

Written by Luigi Boccia

È direttore artistico ed editoriale della rivista da edicola Sci Fi Magazine, ed è stato direttore responsabile di diverse testate storiche, tra le quali Telefilm Magazine, Weird Tales e Guida Tv. Lavora come sceneggiatore di film e fumetti, ed è autore di romanzi, racconti e saggi.

Vecchi Leoni

Risarcimento storico per Il Fatto e Marco Travaglio