di Michela Becciu in ,

Roma: Virginia Raggi vieta botti di Capodanno, Tar del Lazio sospende l’ordinanza



 

Virginia Raggi vieta i botti di Capodanno, ma il Tar del Lazio sospende la sua ordinanza. Nuova tegola sul sindaco di Roma

virginia raggi botti di capodanno

Virginia Raggi nei giorni scorsi aveva firmato un’ordinanza che disponeva “il divieto assoluto di usare petardi, botti, razzi e artifici pirotecnici” dal 29 dicembre e fino alle ore 24 del 1° gennaio.

L’ordinanza del sindaco di Roma impediva inoltre di “usare materiale esplodente anche ‘declassificato’ a meno di 200 metri dai centri abitati, dalle persone e dagli animali”. Sanzioni tra i 25 e i 500 euro per chi non avesse rispettato i divieti, oltre che il sequestro amministrativo.

Ma la vicenda di ora in ora sta diventando sempre più un ‘caso’. Dopo il ricorso presentato dall’Anisp (Associazione nazionale di produttori e distributori di materiali pirotecnici), infatti, il Tar del Lazio ha sospeso con un decreto cautelare urgente l’ordinanza del sindaco Raggi. E ora i produttori e i distributori di materiale pirotecnico hanno annunciato l’intenzione di chiedere un risarcimento per i danni commerciali subiti.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Leggi anche

Commenta via Facebook

EDITORIALE

Parliamo di...