in ,

Ron, vita privata e carriera: l’omaggio a Lucio Dalla al Festival di Sanremo 2018

Ron calcherà il palco dell’Ariston, tra i cantanti in gara a Sanremo 2018. Il brano è un inedito di Lucia Danna, grande amico e collega del cantautore concorrente della kermesse canora.

Ron vita privata e carriera

Ron, al secolo Rosalino Cellamare, è un cantante, autore e attore italiano. Nato a Dorno, in provincia di Pavia, il 13 agosto del 1953, è alto 1,75 metri, ha 64 anni ed è del segno zodiacale del Leone. Davvero poche le indiscrezioni sulla sua vita privata, nettamente divisa da quella pubblica, di artista. Ron, che tiene alla propria privacy, non è sposato né ha dei figli. E’ cresciuto nella città di Garlasco, dove i genitori si sono trasferiti quando lui era piccolo. Ad avvicinarlo al mondo della musica è stato il fratello pianista Italo, che lo ha spronato a partecipare ad alcuni concorsi canori. In uno di questi cantò 24 mila baci di Adriano Celentano e venne notato da un talent-scout della RCA Italiana. Fu il padre, perché lui era ancora minorenne, ad accompagnarlo a Roma per firmare il contratto per la It di Vincenzo Micocci, distribuita dalla RCA. Fu allora che iniziò la sua carriera musicale, era il 1970.


Nel 1980 ha inciso Una Città Per Cantare, che è il suo primo vero grande successo. Nel 1996 Ron sul palco dell’Ariston trionfo con il brano Vorrei Incontrarti Fra Cent’Anni in coppia con Tosca. Importanti nella sua vita due amicizie, non solo artistiche, con due grandi del cantautorato italiano quali Francesco De Gregori e Lucio Dalla, amici e colleghi che accompagnò alle tastiere e alla chitarra nel celebre tour del ’79 Banana Replubic. Ron nel corso della sua carriera ha anche scritto pezzi memorabili per altri artisti, quali appunto Attenti Al Lupo e Piazza Grande, di cui è stato autore insieme al grande Lucio Dalla che poi li ha interpretati.

Artista eclettico, Ron a cavallo fra gli anni ’70 e ’80 si dedicò anche alla recitazione. Nel 1975 interpretò il film Lezioni Private di Vittorio De Sisti e L’Agnese Va A Morire di Giuliano Montaldo. Inoltre prese parte ad altre due pellicole, In Nome Del Papa Redi Luigi Magni e Turi e i Paladini di Angelo D’Alessandro. Ha anche partecipato ad alcune serie per la tv inglese e francese.

Ron Sanremo 2018 con Almeno pensami di Lucio Dalla

Il cantautore di Dorno è in gara con un brano scritto dal grande amico scomparso nel 2012, “Almeno pensami”. Questa è l’ottava volta che il cantante partecipa a Sanremo, e lo fa con u brano carico d significato: “Andare sul palco di Sanremo e portare una cosa di Lucio è un grande orgoglio – ha spiegato l’artista in un’intervista a Radio 105 – ma è anche vero che devi essere davvero a tuo agio. E sono felice perché è venuta una bellissima cosa secondo me”. Una proposta, confessa Ron, arrivata dal Direttore Artistico Claudio Baglioni: “Istintivamente ho detto ‘questo è il Lucio che conosco bene’. L’omaggio a Dalla tuttavia non rivivrà solo in questa canzone, ma in tutto l’album che Ron pubblicherà dopo il Festival e che successivamente porterà in tournée nei teatri. Un’assegnazione quella del brano, avvenuta anche grazie agli eredi del compianto artista bolognese, che lo hanno custodito in questi anni e ne hanno autorizzato la pubblicazione al 68° Festival di Sanremo.

GF Vip 2 Daniele Bossari

Filippa Lagerback a Verissimo: “Dopo 17 anni ci si può ritrovare e amarsi come il primo giorno”

Anticipazioni Verissimo ospiti

Marcella Bella a Verissimo: “Mia mamma si è lasciata morire dopo l’ictus di Gianni”