in

Rosanna Scopelliti, figlia del magistrato assassinato dalla mafia, candidata nel PDL in Calabria

Rosanna Scopelliti presidente della Fondazione  intitolata a suo padre Antonino Scopelliti, da tempo si occupa dell’assistenza dei giovani vittime di mafia in Calabria.

Alla vigilia della presentazione delle liste, la candidatura è stata resa nota dalla diretta interessata all’Ansa, confermando le anticipazioni che già circolavano sul suo nome. La giovane si è detta grata della proposta di candidatura, tra l’altro in posizione apicale all’interno della lista, fattagli dal Governatore della Regione Calabria, Giuseppe Scopelliti.

La candidatura di una giovane figlia di una vittima di mafia secondo le dichiarazioni della neo candidata rappresenterebbe “un percorso virtuoso di cambiamento del Pdl e del Governatore della Calabria, nel voler portare concretamente in Parlamento gente onesta e in particolare rappresentanti onesti della società calabrese”.

 

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

PDL, fuori dalle liste Dell’Utri, Scajola e Papa. Giallo su Cosentino

Terremoto Oggi a Rose Cosenza

Terremoto oggi in Calabria: scossa in provincia di Cosenza vicino a Rose