in

Rossano Calabro incidente: intera famiglia sterminata mentre andava in ferie

Rossano Calabro incidente: un’intera famiglia originaria della provincia di Cosenza sterminata mentre andava in ferie in Calabria. Si è trattato di uno scontro tra due auto avvenuto intorno alle 13:30 di oggi, domenica 17 luglio, sulla A1. La Fiat Punto a bordo della quale viaggiavano le vittime sull’autostrada A1 Milano-Napoli, al km 654,900, sarebbe stata tamponata da un Van a nove posti. Viaggiavano in direzione di Napoli, lo scontro mortale è avvenuto nel tratto compreso tra Ceprano e Pontecorvo (Frosinone), poi chiuso al traffico con l’arrivo della polizia stradale e delle ambulanze.

Secondo le prime parziali ricostruzioni effettuate dalla Polizia Stradale, la Fiat Punto sulla quale viaggiavano le vittime, per cause ancora in fase di accertamento, è entrata in collisione un furgone Van e poi si è ribaltata più volte. I tre occupanti sono morti sul colpo. La coppia viveva a Roma, dove lavorava. Stava tornando a Rossano Calabro, in provincia di Cosenza, per trascorrere un periodo di ferie. L’incidente è avvenuto poco prima delle 13 di oggi, fra i caselli di Ceprano e Pontecorvo. Il tratto autostradale è stato chiuso al traffico, poi deviato sulle restanti corsie.

famiglia sterminata sulla a1

 

Potrebbe interessarti anche: Cadavere decapitato a Cagliari, è lo scomparso Luca Congera? Cosa è emerso finora

Stanislao Acri e Daria Olivo, di 36 e 34 anni, erano marito e moglie, viaggiavano assieme al loro bimbo di sei mesi. Sono tutti morti sul colpo nello schianto. Il conducente dell’altro mezzo è rimasto a sua volta ferito e poi trasportato all’ospedale ‘Santa Scolastica’ di Cassino. I soccorritori al loro arrivo non hanno potuto far altro che constatarne il decesso e con l’aiuto dei Vigili del fuoco estrapolare i loro cadaveri dalle lamiere accartocciate. Sul posto si sono portati diversi mezzi dell’Ares 118, è intervenuta anche un’ un’eliambulanza per prestare soccorso alla persona ferita. I cadaveri dei coniugi, entrambi avvocati, e del loro piccolo sono stati trasferiti presso l’obitorio del “Santa Scolastica”.

Francia – Croazia 4-2 video gol e cronaca: i transalpini sono campioni del Mondo 2018

Sabrina Malipiero uccisa a Pesaro, il killer marocchino di 38 anni confessa: «Avevo assunto cocaina!

Sabrina Malipiero uccisa a Pesaro, perché è stata assassinata: nuovi dettagli sul massacro