UrbanPost

UrbanPost » » Ryanair, aria di novità: meno sanzioni, più bagaglio a mano

Ryanair, aria di novità: meno sanzioni, più bagaglio a mano

La “strategia gentile” di Owen O’Reilly, uno degli azionisti di Ryanair, mira a riconquistare la fiducia dei clienti: tariffe più flessibili per i bagagli e tante altre novità

Ryanair strategia felice

Ryanair, la compagnia aerea irlandese, ha appena annunciato l’intenzione di introdurre per i suoi passeggeri piacevoli novità, in materia di restrizioni relative al bagaglio a mano e le tariffe extra. Le fastidiose sanzioni da pagare, qualora si superasse il peso massimo consentito per il bagaglio a mano, saranno eliminate.

La cosa desta felice stupore se si pensa che di recente proprio Ryanair aveva aumentato -non senza suscitare critiche da parte dei passeggeri- la tariffa per il bagaglio da stiva. Presto, invece, non sarà  più categorico introdurre solo una piccola valigia in cabina. Finalmente le donne potranno portare con sé in aereo la propria borsa -prima vietata da severe norme restrittive-  e si darà via libera anche alle buste con gli acquisti fatti in aeroporto.

Pare che il tempo dei divieti sia proprio finito: infatti dal 1° dicembre sarà consentito portare sul velivolo, oltre al consueto bagaglio a mano, un altro, piccolo, delle dimensioni massime di 35 x 20 x 20 cm; sparirà il fastidioso codice “Recaptcha” dal sito di Ryanair, e prenotare un volo online, già dal 1° novembre, sarà più semplice anche perché  dal momento della conferma, e per 24 ore, si avrà la possibilità di apportare modifiche ad eventuali errori nell’inserimento dei dati. Altra novità, a partire dal 5 gennaio, riguarderà i prezzi del bagaglio acquistato in aeroporto: ridotti da 60 a 30 euro quelli al desk di consegna e da 60 a 50 euro quelli al gate d’imbarco. La “strategia gentile” di Owen O’Reilly, tra gli azionisti di spicco della Ryanair, mira a riconquistare la fiducia dei suoi clienti e augura buon volo a tutti.Ryanair

Ryanair strategia feliceasa

Leggi anche

Social